Colombo L'ultima città rimasta delle zone umide di Ramsar nell'Asia meridionale

COLOMBO RAMSAR UMIDA

Colombo, la capitale commerciale dello Sri Lanka, ha 20 kmq di zone umide, con fiumi, laghi, risaie e paludi. Recentemente Colombo ha ottenuto un riconoscimento come città delle zone umide di Ramsar nel mondo, grazie alla sua vasta copertura di zone umide. Tuttavia, la maggior parte Pacchetti vacanze Colobmo non coprire questi tesori verdi. Questo articolo è stato scritto per essere utilizzato come guida per esplorare questi luoghi nascosti che svolgono un ruolo importante nel proteggere la copertura verde di Colombo e consentire alle persone di godere di preziosi alberi, piante, vene mentre ospitano un gran numero di animali e specie di fauni aviari all'interno del suo confine.

Nonostante l'abbondanza di zone umide, macchie di foreste a Colombo, è un compito arduo trovare un Viaggio Colombo che include questi preziosi beni ecologici. Avendo compreso le potenzialità della zona umida per il escursioni naturalistiche a Colombo insieme ad altri importanti località turistiche, seerendipity tours ha creato un Giro della città di Colombo che comprende poche zone umide. Puoi ottenere maggiori informazioni su questo viaggio inviando un'e-mail a admin@seerendipitytours.com.

Colombo è stata riconosciuta come città delle zone umide di Ramsar al 13th Conferenza delle Parti della Convenzione di Ramsar sulle zone umide il 25th Ottobre 2018 tenutasi a Dubai. Diciotto città sono state dichiarate città delle zone umide di Ramsar nella convenzione e Colombo è stata l'unica città dell'Asia meridionale che ha avuto la fortuna di ottenere la corona.

Colombo è un noto porto commerciale da molti millenni e frequentato da commercianti di tutto il mondo, ma il suo valore come zona umida era un segreto per il mondo fino alla recente Convenzione di Ramsar sulle zone umide. Colombo non è volutamente costruita sul concetto di città delle zone umide, tuttavia, Colombo eredita una vasta estensione di zone umide, quindi questa città popolata è stata riconosciuta come città delle zone umide, che si trova nel delta del fiume Kelani.

La città si trova dove il fiume Kelani incontra l'Oceano Indiano e un'ampia estensione di zone umide aiuta la città a controllare le inondazioni, filtrare i rifiuti, reintegrare l'acqua potabile, mantenere la copertura verde e queste zone umide sono una fonte di sostentamento per alcuni abitanti delle città.

Con il riconoscimento di Colombo come città delle zone umide, il numero delle zone umide di Ramsar nell'isola è aumentato a sei e sono il Santuario di Vankalai, Foce del fiume Madu, Wilpattu Ramsar Wetland Cluster, Annawilundawa Tanks Sanctuary e Bundala e zona umida di Kumana.

zona umida beddagana

L'accreditamento delle città sotto Ramsar Wetland City è iniziato nel 2012, di conseguenza, le città urbane con un'alta concentrazione di zone umide e che utilizzano le zone umide per la loro esistenza sono incoraggiate a utilizzare queste preziose zone umide in modo sostenibile.

Zone umide di Colombo

Secondo la convenzione di Ramsar fiumi, laghi, paludi e paludi, falde acquifere sotterranee, praterie umide, estuari, oasi, terre che si ritirano alluvionali, piane di marea, foreste di mangrovie, barriere coralline, risaie, stagni, bacini idrici, saline sono riconosciuti come zone umide. Importanti zone umide che si trovano all'interno dei confini di Colombo sono la zona umida di Baddagana, la zona umida di Diyasauru, la zona umida di Kolonnawa, la zona umida di Heen Ela, la zona umida di Kotte, la zona umida di Maddinagoda, la zona umida di Mulleriyawa e la zona umida di Thalangama.

Salvare la città dalle inondazioni

Secondo l'Environmental Foundation Limited (EFL), la rete delle zone umide di Colombo ha reso un immenso servizio come terreno di intrappolamento delle inondazioni. L'improvviso afflusso di acqua piovana durante il monsone è molto comune nelle città della provincia occidentale come Colombo, in alcuni casi pochi luoghi della città arrivano sott'acqua, tuttavia, la rete di zone umide assorbe l'acqua in eccesso in un breve periodo di tempo e funziona come un'inondazione terreno di intrappolamento. Secondo l'EFL, lo sbalorditivo 39% dell'acqua piovana si sta ritirando nelle zone umide di Colombo, mentre un'altra considerevole quantità di acqua piovana scorre verso l'oceano.

Oltre a prevenire l'inondazione, purificare l'acqua, assorbire inquinanti e contaminanti sono anche funzioni delle zone umide. Le zone umide controllano il caldo nelle immediate vicinanze rilasciando l'umidità nell'aria, soprattutto nelle città tropicali come Colombo, la temperatura tende ad essere elevata a causa della vicinanza all'equatore. Tuttavia, la temperatura di Colombo rimane intorno ai 30°C in parte a causa dell'influenza delle zone umide.

zona umida colombo

Nel mese di luglio 2019 l'alta temperatura è stata registrata in molte città europee a causa delle ondate di caldo; in alcune città la temperatura è salita fino a 45°C ei governi di quei paesi avevano allestito stagni e pozze d'acqua temporanee per controllare il caldo. Tuttavia, nel caso dello Sri Lanka, le pozze e gli stagni sono già presenti senza alcuna interferenza umana e sono naturali.

Ci sono molte persone nelle aree urbane e semiurbane che dipendono dalla zona umida per il sostentamento quotidiano della loro vita, è un altro fattore socio-economico delle zone umide. La purificazione dell'aria è un'altra funzione chiave delle zone umide a causa degli alberi e delle piante densamente cresciuti. Le zone umide sono dominate da piante in alcune aree di mangrovie. Le mangrovie sono considerate i supereroi climatici del mondo arboreo. Questi impianti sono aspirapolvere che purificano l'aria assorbendo una quantità ineguagliabile di anidride carbonica dall'atmosfera.

Anche se Colombo è stata ribattezzata città delle zone umide di Ramsar, mantenere intatto il prestigioso status sembra essere un compito arduo, a causa dei progetti di sviluppo. Molte zone umide sono state direttamente invase nel recente passato a causa di progetti di sviluppo come la costruzione della superstrada meridionale.

Colombo è una città bellissima e i viaggiatori possono vedere la pittoresca città con una grande estensione di zone umide, macchie di foreste, parchi, laghi e fiumi. Tuttavia, il futuro di Colombo è alquanto discutibile. Con lo sviluppo accelerato della città, la giungla di cemento sta invadendo le preziose zone umide. Ma, fortunatamente, sono in corso anche molti altri progetti per mettere in sicurezza le zone umide di Colombo.

C'erano stati molti programmi per regolare la raccolta dell'acqua piovana nelle zone di pianura di Colombo, e alcuni dei progetti sono stati finanziati dal governo mentre altri sono stati finanziati da organizzazioni come la banca mondiale. Il progetto Metro Colombo finanziato dalla Banca Mondiale è iniziato nel 2013 con l'obiettivo di controllare l'inondazione nel bacino idrografico del bacino idrico di Colombo al fine di regolare l'acqua piovana e ha aiutato immensamente gli abitanti della città.

Questo è ciò che abbiamo sentito da un abitante della città (Faiz Mohamad) che ha beneficiato del programma  "Sono molto contento perché hanno messo dei canali di scolo su entrambi i lati della strada, il che ha aiutato il flusso dell'acqua. In precedenza, l'acqua ha allagato il centro della strada quando pioveva. Ora si scarica e scende. "

città delle zone umide di colombo ramsa

Uso saggio, conservazione e gestione e cooperazione transfrontaliera sono i principi fondamentali della Convenzione di Ramsar. È molto importante rispettare questi principi per mantenere una città paludosa sana; quindi è evidente che un approccio multi-stakeholder costituito da comunità locali, governo locale, ONG e industrie è la necessità del momento.

Continua la rivitalizzazione di parchi pubblici, zone umide e spazi a Colombo al fine di migliorare la vivibilità, la pedonabilità e la conservazione dell'ambiente naturale affinché le persone possano divertirsi e conoscere. La zona umida di Baddegana aiuta a controllare l'alluvione a Colombo e, in un recente progetto, la zona umida è stata trasformata in un parco rendendola più utile e vantaggiosa per le persone che vivono nell'area.

Un utente del parco (nisam alwis) ha fatto le seguenti osservazioni sul parco: "Ora c'è un sentiero ed è davvero bello. Ci sono bei alberi, jogging e piste ciclabili. Anche di notte, le persone possono fare i loro esercizi. “

Il turismo è una delle principali fonti di cambio sull'isola e Colombo è visitata da un gran numero di viaggiatori. Tuttavia, è molto evidente che l'integrazione della città delle zone umide di Colombo nell'ecoturismo apre una nuova porta all'industria del turismo per attirare gli amanti della natura in città. Raccogliendo tali benefici economici dal nuovo designato "città paludosa” e la sua diffusione all'interno della società ne incentiva la conservazione e la gestione.