Tempio della grotta di Hinda Gala

Hindagala è uno dei luoghi storici più importanti dello Sri Lanka. La storia di Hindagala risale all'inizio del singalese nel paese. Era un luogo di culto particolarmente importante per i buddisti durante il regno del re Walagambahu, del re Buwanekabahu e della regina Henakada Biso Bandara. Il tempio di Hindagala ricevette il patrocinio reale durante il regno dei re e della regina menzionati qui. Il tempio di Hindagala si trova a circa 9 Km dal città di Kandy.

Il tempio è pittorescamente situato su una montagna e circondato da bellissima periferia. Ha un ambiente calmo molto adatto per a tempio buddista. Gode ​​di una splendida vista sulle zone circostanti di foreste, risaie e villaggi.

Il tempio di Hindagala era un luogo importante per il buddismo nel paese. E i monaci del tempio di Hindagala servirono in molti modi per il miglioramento della religione nell'isola. IL tempio era stato il principale centro di meditazione nello Sri Lanka nel primo periodo del buddismo nello Sri Lanka. Era spesso visitato da studiosi e devoti del regno di Kandyan.

Hindagala tempio rupestre considerato importante per diversi motivi. Il tempio di Hindagala è stato abitato per secoli da monaci buddisti. Successivamente con l'aggiunta di statue di Buddha e dipinti, era diventata una delle principali case d'immagine della zona.

Secondo le iscrizioni su pietra e il pitture murali del tempio, la trasformazione risale al VI-VII secolo d.C. Questo era stato l'inizio del rapido miglioramento del tempio.

I bordi a goccia sono la prova più importante per dimostrare la sua antichità. Due iscrizioni risalenti al VI-VII secolo d.C. forniscono anche i dettagli della storia del tempio rupestre di Hindagala. Una delle iscrizioni è stata fatta nel 6th secolo d.C. mentre la seconda iscrizione è originata nel 7th secolo d.C. 

Una delle iscrizioni è scritta in lettere Brahmi e l'iscrizione ha avuto origine nel 7th secolo scritto in lingua singalese. Entrambe le iscrizioni si trovano nei locali del tempio. Un'iscrizione è gravemente danneggiata e di difficile lettura, ma l'altra è in buone condizioni. Il dipartimento di archeologia ha intrapreso le azioni necessarie per proteggere le iscrizioni.

Si ritiene che due dipinti, in parte distrutti, raffiguranti la vita di Buddha, abbiano a posto di rilievo tra gli storici quadri dell'isola. I dipinti sono basati sull'elemosina di Tapassu, Balluka e l'arrivo del Buddha alla grotta di Indasala.

Secondo il Prof. Paranavitana, il nome attuale (tempio rupestre di Hindagala), è originato dal secondo dipinto. I dipinti nella grotta di Hindagala risalgono al 18-19 secolo d.C. mentre i dipinti della parete esterna sono dipinti nel 20th secolo d.C. La statua del Buddha sdraiato e la statua in piedi con l'elemosina sul petto sono considerate capolavori di artigiani storici.