Tempio di Nallur Kandaswami

Molti Pacchetto turistico Sri Lanka Ramayana includono luoghi turistici menzionati nel Ramayana e importanti templi indù situati nel nord dello Sri Lanka. Tradizionale Pacchetti turistici dello Sri Lanka potrebbe non includere il tempio Nallur Kandaswami, in quanto non è considerato un'importante attrazione turistica.

Sommario

Tempio di Nallur Kandaswami

Il Nallur Kandaswamy Kovil è un importante tempio indù a Nallur, Provincia settentrionale, Sri Lanka. La divinità che presiede è Lord Murugan nella forma del santo 'Vel' nel Sanctum, il santuario principale, e in varie forme nei santuari subordinati del tempio, vale a dire Shanmugar, Muthukumaraswami, Valli Kaanthar con le consorti Valli e Deivayanai e Thandayuthapani , sans consorti.

Il tempio di Nallur Kandaswami è un'attrazione turistica

Jaffna è la capitale della provincia settentrionale dello Sri Lanka e dove tutti e quattro religioni dello Sri Lanka (Buddismo, Induismo, Cahelic e isola) vivono insieme mentre si sfiorano le spalle l'un l'altro. Tuttavia, la popolazione del popolo Tamil supera altri gruppi etnici in alcune parti del nord dello Sri Lanka come Nallur.

Molti viaggiatori pianificano il loro Pacchetti turistici dello Sri Lanka con Jaffna e la provincia settentrionale principalmente per sperimentare la cultura e la tradizione Tamil. Il nord dello Sri Lanka è una delle migliori località dove i viaggiatori possono vedere molti templi indù. Molti dei templi che si trovano a Jaffna risalgono a molti secoli fa, e il tempio di Nallur è uno di questi. Un numero considerevole di pellegrini indù si reca nel nord dello Sri Lanka. La maggior parte di questi pellegrini proviene dall'India.

Molti Pacchetto turistico Sri Lanka Ramayana includono luoghi turistici menzionati nel Ramayana e importanti templi indù situati nel nord dello Sri Lanka. Tradizionale Pacchetti turistici dello Sri Lanka potrebbe non includere il tempio Nallur Kandaswami, in quanto non è considerato un'importante attrazione turistica.

Origini del tempio Nallur Kandaswami

Il tempio originale di Kandaswamy fu fondato nel 948 d.C. Secondo lo Yalpana Vaipava Malai, Parakramabahu VI re di Kotte costruì il tempio in questo luogo nel XV secolo. Sapumal Kumaraya (noto anche come Chempaha Perumal in tamil) è accreditato per aver costruito il terzo tempio Nallur Kandaswamy per conto del regno di Kotte. Nallur era la capitale dei sovrani di Jaffna, con il palazzo reale situato vicino al santuario. Nallur è stato progettato con quattro ingressi recintati. C'erano due strade principali e quattro templi a ciascuno dei quattro ingressi.

Le chiese costruite dai portoghesi che ora si trovano dove un tempo sorgeva il tempio originale non corrispondono a quei luoghi. Il mercato, noto come Muthirai Santhai, fungeva da centro della città. I monarchi, i sacerdoti bramini, i guerrieri e altri fornitori di servizi avevano i propri tribunali. Il tempio Kandaswamy originale era una struttura di difesa fortificata con alte mura. In generale, la città era strutturata nello stile di una tipica città del tempio indù. La facciata del palazzo del re Cankili II, Cankilian Thoppu, si trova ancora a Nallur. Nel 1624 d.C., il sovrano coloniale cattolico portoghese Filipe de Oliveira demolì il terzo tempio. Il primo kovil si trovava dove ora si trova la chiesa di San Giacomo a Nallur.

Condizione attuale del tempio Nallur Kandaswami

L'attuale tempio fu costruito nel 1734 d.C. durante l'era coloniale olandese da "Don Juan" Ragunatha Maapaana Mudaliyar, che prestò servizio come Shroff nel Katchery olandese, in un luogo noto all'epoca come "Kurukkal Valavu". Krishnaiyar, un bramino, fu il primo sacerdote del tempio.

Originariamente il tempio era fatto di mattoni e pietre, con un soffitto a cadjan e una 'Vel' al centro. C'erano solo due sale modeste nell'antico tempio.

Gli antenati di Ragunatha Maapaana Mudaliyar hanno continuato a sorvegliare il tempio come Custodi nel corso degli anni e sono stati apportati vari miglioramenti per portare il tempio al suo attuale splendore.

L'inizio del "periodo d'oro" nella storia del tempio di Nallur è documentato dopo il 1890, poco dopo che l'amministrazione del tempio fu rilevata da Arumuga Maapaana Mudaliyar, il settimo custode. Costruì il primo campanile nel 7 e fece diversi lavori di ristrutturazione al tempio, tra cui il Sanctum principale, che ristrutturò nel 1899 pavimentando il pavimento in granito. Ha costruito il primo muro di cinta nel 1902. Allo stesso modo, i successori del tempio lo hanno gradualmente restaurato di volta in volta. Dal 1909, quando l'attuale e decimo Custode, Kumaradas Maapaana Mudaliyar, è entrato in carica, sono stati eseguiti importanti aggiornamenti, quasi ricostruendo l'intero complesso e rendendolo il più grande complesso di templi indù del paese. L'annuale "Thiruppani", da lui istituito, ha visto il tempio raggiungere la sua attuale bellezza. Oggi il tempio comprende quattro Gopuram e sei campanili, oltre a mura fortificate, che gli danno l'impressione di una roccaforte di Nallur.

L'ingresso principale del tempio è rivolto a est. All'ingresso principale c'è una torre a cinque piani riccamente scolpita o gopuram nello stile architettonico dravidico.

Ha santuari per i Signori Ganesh, Palliyarai, Sandana Gopalar, la Dea Gajavalli Mahavalli, Vairavar e Sooriyan con le Consorti e Vairavar nella passeggiata interna o circumambulatoria.

Lo stagno sacro e il santuario Thandayudhapaani possono essere osservati nella sezione meridionale del tempio. Il giardino sacro 'Poonthottam' si trova sul lato settentrionale.

L'importanza sociale del tempio Nallur Kandaswami

Il tempio è un'istituzione socialmente significativa per l'identità tamil del nord dello Sri Lanka. La diaspora tamil dello Sri Lanka ha stabilito numerosi templi con lo stesso nome della memoria culturale tamil in tutta Europa e Nord America. Nallur Kovil è l'epitome di tempestività, ordine e pulizia e funge da esempio per tutti i templi Saiva/Gaumaram, grazie all'amministrazione del tempio di Nallur e alla rigida disciplina adorata e venerata dai devoti. È soprattutto il metodo con cui i riti religiosi vengono eseguiti con tale precisione e rigida disciplina che li rende popolari tra i seguaci.

Nuovo tempio Gopuram di Nallur Kandaswami

Alle 7:00 ora locale del 21 agosto 2011, il tempio ha inaugurato il suo nuovo Raja Gopuram a nove piani, chiamato "Shanmuha Raja Gopuram", con un ingresso chiamato "Swarna Vaasal" (L'ingresso d'oro).

Il 4 settembre 2015, alle 7:XNUMX ora locale, è stato eretto un altro New Raja Gopuram, stabilendo un nuovo ingresso nord al complesso del tempio. È noto come "Gubera Raja Gopuram" e l'ingresso è chiamato "Kubera Vaasal". Questa torre supera in qualche modo la torre meridionale ed è ora il più grande Gopuram dell'isola. 'Guberan', la divinità della ricchezza, custodisce la direzione settentrionale. La gente del posto pensa che questo Gopuram porterà maggiore prosperità agli abitanti della penisola di Jaffna.

Feste Il tempio organizza una celebrazione annuale, il Kodiyetram, che inizia con l'alzabandiera della bandiera sacra.[8] Per generazioni, il tessuto per il sollevamento è stato consegnato cerimonialmente al tempio in un carro in miniatura da una famiglia della dinastia Sengunthar Kaikola Mudaliyar.

L'evento dura venticinque giorni, durante i quali vengono eseguiti numerosi Ygams Abishekams e pooja speciali. Manjam, Thirukkarthikai, Kailasavahanam, Velvimanam, Thandayuthepani è un essere, Sapparam, la parata del festival Ther, Theertham - il festival del taglio dell'acqua e Thirukalyanam - il matrimonio sacro sono gli eventi religiosi importanti che le persone vanno a vedere. Il Thiruvila (festa dei carri), la più popolare di tutte le attività, inizia alle 6.15:1900 ed è piuttosto colorato. Lord Shanmuhar e le sue consorti vengono eseguite su un trono d'argento chiamato "Simmasanam", un capolavoro squisitamente scolpito realizzato nel 7 dal XNUMX° Custode, Arumuga Maapaana Mudaliyar. Centinaia di devoti lo portano sulle spalle e il Simmasanam che fluttua sulle teste di migliaia di fedeli gridando "Aro haraam" è uno spettacolo da non perdere.

Il massiccio e pesante carro che porta la figura del dio Shanmuhar e delle sue consorti viene trasportato per le strade del Tempio. Centinaia di devoti, ricchi e poveri, giovani e anziani, tirano il carro spalla a spalla, dando a Dio Murugan la possibilità di vedere la loro sincerità e purezza.