La magnifica isola di Delft nello Sri Lanka

La magnifica isola di Delft nello Sri Lanka

Lo Sri Lanka, sulla punta meridionale del continente asiatico, incarna un meraviglioso mix di flora, fauna e un ricco passato storico, in particolare sull'isola di Delft, conosciuta anche come Neduntheevu o Neduntivu, un'isola situata tra l'India meridionale e il nord dello Sri Lanka.

Situata nelle acque torcenti dell'Oceano Indiano a circa un'ora di barca da Jaffna, che dista circa 10 km dall'isola, l'isola di Delft ha saputo conservare un'atmosfera incontaminata e tradizionale. Tuttavia, l'isola non è una destinazione popolare tra i viaggiatori e solo una manciata di turisti visita l'isola di Delft ogni giorno. Sfortunatamente, a causa della bassa domanda, anche le strutture per i viaggiatori non sono di alto livello sull'isola.

I turisti sono esclusi dall'isola per 25 anni (dal 1983 al 2009) per motivi di sicurezza, durante questo periodo alcune parti del nord dello Sri Lanka erano sotto il controllo dei ribelli. I ribelli hanno attaccato il visitatore diretto all'isola di Delft.

Storia dell'isola di Delft

L'isola di Delft è la seconda isola più grande situata sul mare vicino Sri Lanka. L'isola si estende su 50 chilometri quadrati e ha una forma ovale. L'isola è abitata da poche famiglie e la maggior parte di loro è migrata sull'isola in passato da Jaffna. La bellissima isola di Delft ha una storia molto colorata, che risale all'era precristiana. Secondo prove storiche, gli abitanti dell'isola erano credenti del buddismo durante il Periodo di Anuradhapura (3rd secolo a.C. all'XI secolo d.C.), e pochi stupa sono ancora visibili nell'isola. Successivamente l'isola fu occupata da invasori dell'India meridionale, governanti coloniali portoghesi, olandesi e inglesi.

Come arrivare

È possibile accedere all'isola tramite il traghetto, gestito dall'autorità di sviluppo stradale o con il trasporto aereo. Il traghetto è il mezzo di trasporto più popolare per raggiungere l'isola di Delft da Jaffna e le persone che vivono sull'isola usano il traghetto. Gli utenti non pagano per utilizzare il traghetto e può trasportare fino a 100 passeggeri alla volta.

L'isola di Delft di solito non è inclusa nella maggior parte Viaggi in Sri Lanka; tuttavia, i tour operator lo aggiungeranno al tuo Itinerario turistico dello Sri Lanka se richiedi di fare figlio. È facile visitare l'isola di Delft durante un viaggio a Jaffna ed è a solo 1 ora di traghetto dalla riva di Jaffna.

La bellezza naturale di Delft

L'oceano intorno all'isola di Delft è ricco di vita marina ed è pieno di pesci tropicali, delfini, tartarughe e potresti persino incontrare una balenottera azzurra gigante nelle vicinanze. Tuttavia, non è un punto caldo per le immersioni qui come il santuario marino dell'isola dei piccioni e di solito i viaggiatori non si immergono qui per esplorare il mondo sottomarino. Solo il 25% dell'isola è occupato da terreni residenziali e il resto dell'isola è sotto alberi, piante ed erba.  

Gita di un giorno nell'isola di Delft

L'isola di Delft è un ottimo posto per una giornata fuori dal tuo hotel a Jaffna. La vita sull'isola si muove a un ritmo lento, e là fuori i viaggiatori possono trascorrere l'intera giornata semplicemente mangiando, bevendo e sdraiandosi sulla spiaggia.   

La maggior parte della spiaggia intorno all'isola è adatta per bagni di sole e mare; alcune zone sono dominate da formazioni rocciose naturali e nessuna spiaggia sabbiosa, mentre alcune zone dell'isola hanno alghe che crescono in riva al mare, il che rende difficile nuotare. A differenza della maggior parte degli altri spiagge dello Sri Lanka, qui non vedi viaggiatori sdraiati all'ombra dell'ombrellone, la maggior parte dei viaggiatori viene qui per vedere le bellezze naturali e passare pochissimo tempo sull'isola.

La popolazione dell'isola di Delft

Ci sono molte isole intorno alla penisola di Jaffna e la maggior parte di esse sono invase dagli umani. Il numero di abitanti dell'isola di Delft supera il numero di persone che vivono in una qualsiasi delle altre isole intorno a Jaffna. Il numero di abitanti superava i 12,000 negli anni '1960, poiché era sicuro vivere e non c'erano gruppi terroristici.

Una graduale diminuzione dei residenti sull'isola dal 1981 e la popolazione sull'isola si è ridotta a 6,200 nel 1981. l'isola. Durante questo periodo molte persone fuggirono nel sud dell'India in cerca di un posto sicuro in cui vivere. La popolazione è ulteriormente diminuita a 19 entro il 4,124. Con la fine del civile alcuni residenti sono tornati sull'isola a partire dal 2007 e si stima che la popolazione attuale sia di 2009 appartenenti a 4,800 famiglie.  

Bio-diversità dell'isola di Delft

Gran parte dell'isola è nascosta sotto un tappeto d'erba e numerosi arbusti spinosi cospargono nella prateria. La biodiversità dell'isola non è molto significativa e consiste in un totale di 146 specie animali, una sola specie di farfalle endemiche.

Sull'isola si può assistere a un gran numero di pony ed è un'importante attrazione dell'isola. Al momento il numero di pony stimato è di circa 1000. Un gran numero di pony fu portato sull'isola durante l'era portoghese (1505 d.C.-1656 d.C.). Durante il periodo coloniale, l'isola di Delft fungeva da terreno fertile per i cavalli e i governanti coloniali distribuivano animali dall'isola ad altri paesi della regione.