Mahiyangana Sri Lanka

Mahiyangana Sri Lanka

Mahiyangana è una delle città più belle in Sri Lanka con paesaggio vario e fitta vegetazione. Mahiyangana non è solo ricca della sua copertura forestale naturale, ma anche della storia.

La storia di Mahiyangana risale a un'era precristiana con l'arrivo di Buddha. Secondo le fonti di informazioni storiche come Mahawamsa, Mahiyangana fu visitata da Buddha nel 6th Secolo a.C. Si ritiene che Mahiyangana fosse abitata da due gruppi etnici chiamati Yaksa più Naga durante quel periodo. Era stata la prima visita di Buddha sull'isola.

Mahiyangana era la capitale dell'isola durante il regno del re Senarath (1627-1634), che governò il paese da Kandy. Era stato un buon nascondiglio per il re Senarath contro l'esercito portoghese invasore e mantiene il controllo sugli affari di stato. Durante il periodo olandese, gli olandesi identificarono la città come una città ben costruita con strade larghe, grandi case e palazzi. La città fu gravemente danneggiata dagli inglesi durante la ribellione di Uva nel 1817-1818. IL ribellione contro i governanti britannici fu soppressa con il potere militare, giustiziando migliaia di ribelli.

Mahiyangana Raja Maha Vihara

Mahiyangana Raja Maha Vihara è un tempio buddista di importanza storica. Il tempio era stato costruito nello stesso luogo in cui il Buddha apparve durante la sua prima visita in Sri Lanka. Il Dagoba alto trenta metri segna il luogo esatto in cui è apparso il Buddha. Dagoba che si vede oggi è l'ultimo strato del dagoba che nasconde i livelli numerici sotto di esso.

Si ritiene che il primissimo dagoba sia stato costruito per custodire i capelli del Buddha. Dio Saman aveva ricevuto i capelli dal Buddha mentre era qui per la terza volta. Il dio Saman aveva portato i capelli del Buddha a Mahiyangana poiché era un posto sicuro per loro. Più tardi, dopo la morte del Buddha, il seguace della dottrina del Buddha aveva costruito un dagoba che custodiva la reliquia dei capelli.

Dagoba fu ampliata da Uddhachulabhaya o giovane fratello del re Devanampiyatissa nel 3rd secolo a.C. mentre anche il re Dutugemunu aveva contribuito al tempio ampliando il Dagoba nel 2nd secolo a.C. Dagoba e il resto del tempio furono rinnovati più volte dai re che in seguito governarono il paese. Il tempio si trova a circa due chilometri dal centro della città ed è circondato da un bellissimo ambiente.

Comunità Veda

Mahiyangana era abitata da un gran numero di Comunità Veda. La comunità Vedda è considerata l'antenata degli abitanti dell'isola dell'età della pietra. La comunità ha ancora il vecchio stile di vita e vive principalmente di caccia mentre alcune persone sono impegnate nell'agricoltura. Oggi la maggior parte di loro vive a Dambana, che si trova a circa 19 chilometri a est di Mahiyangana.