Il popolo Vedda in diminuzione dello Sri Lanka

L'origine del Gente Veda sta tornando al Età della pietra e furono i primi abitanti conosciuti del paese. Con l'arrivo di Vijaya, hanno perso il loro dominio come gruppo etnico. Da allora il Gente Veda aveva scelto Profondo sud dello Sri Lanka come loro luogo di residenza. Sono stati costretti più e più volte dagli altri gruppi etnici ad abbracciare il loro religioni, costumi e tradizioni. Oggi il numero di persone Vedda è ridotto in gran numero e la maggior parte dei restanti Vedda ha adottato lo stile di vita di altre comunità.

Mahiyangana

Mahiyangana è una destinazione popolare tra i buddisti dello Sri Lanka. Dopo aver ascoltato "Mahiyangana", tutti pensano nientemeno che a Mahiyangana Raja Maha Vihara. Dal punto di vista religioso è uno dei luoghi più sacri per la presenza del Buddha nel 6th secolo a.C. Ma Mahiyangana non è importante solo per il Mahiyangana Raja Maha Vihara, ma anche per la sua importanza, essendo la casa dei più antichi gruppo etnico dell'isola.

I Vedda sono una comunità in calo

Oggi la comunità Vedda si sta rapidamente riducendo e sta cambiando il proprio stile di vita in accordo con gli altri gruppi etnici dello Sri Lanka. Il futuro della comunità Vedda, dei loro costumi, tradizioni, lingua e stile di vita è incerto.

Queste migliaia di anni di la vecchia cultura sta lentamente diminuendo dallo Sri Lanka. Dopo aver considerato l'importanza di questa comunità, di recente Parco Nazionale Maduru Oya è dichiarato sito di prenotazione di Vedda. Questa mossa consente loro di mantenere il loro stile di vita tradizionale, sostenuto dalla caccia. Oggi i bambini della comunità Vedda godono di istruzione gratuita nelle scuole Vedda. Alcuni dei Vedda hanno potuto laurearsi e ricoprire incarichi importanti nel settore statale.

Nonostante tutti questi cambiamenti, c'è un certo numero di Vedda che si attengono al loro stile di vita tradizionale. Parlano la loro lingua e hanno nomi come 'Kekulu' e 'Kekuli Poji'. La storia è ancora conservata in aree come Dolagahawela e Muthugalwela vicino a Mahiyangana.

La comunità Vedda ha cambiato il proprio abbigliamento tradizionale negli ultimi decenni e indossa l'abito tradizionale del singalese. Ciò che è meglio conservato del loro stile di vita tradizionale all'interno della comunità è la lingua, i canti e le danze acrobatiche.

Vale la pena visitarlo il museo Vedda che mette in mostra molti manufatti antichi e dipinti tradizionali di questa comunità. i dipinti sono colorati con tinture vegetali e di colore pallido. C'è una collezione di ossa e teschi di animali per la dimostrazione al museo.

La comunità di Vedda è felice di vedere i visitatori e organizza dimostrazioni per i visitatori. Si può vedere il balli tradizionali della comunità Vedda, che si esibiva con archi e frecce. IL Museo è circondato da case sugli alberi e tetti di paglia legati insieme con foglie di cocco. I visitatori di questo luogo si sentono come in un villaggio circondato da una fitta giungla.

Sul popolo Vedda dello Sri Lanka

Lo Sri Lanka è un paese multietnico multiculturale e i popoli dell'isola sono divisi in diversi gruppi etnici. La maggior parte della popolazione appartiene a cingalesi, tamil e musulmani mentre mori, boras ed erano considerati gruppi etnici minori.

Anche se la comunità Veddas o Wanniya-laeto è considerata un gruppo etnico minore, l'origine della comunità risale al 16,000 aC o comunità neolitica dell'isola. Alcuni archeologi ritengono che l'origine della comunità Vedda risalga anche molto prima.

Marinaio inglese (Robert Knox) ​​che era in cattività di Re di Kandy nel 1681 ha dovuto vivere in cattività per 20 anni. Si ritiene che Robert abbia fatto la prima descrizione accurata della comunità indigena dell'isola.

Cenni storici sul popolo Vedda

Robert Knox “Di questi nativi ce ne sono di due tipi Selvaggio ed Domare. Inizierò con il primo. Perché come in questi boschi ci sono Wild bestie così selvaggio Uomo Anche. La Terra di Bintan è tutto coperto di boschi possenti, pieno di abbondanza di Cervo. In questa terra ci sono molti di questi uomini selvaggi; li chiamano Vaddah, dimorare vicino a nessun altro Abitante.

Le persone Vedda parlano il Chingulayes Lingua. Uccidono Cervo, e asciuga la carne sul fuoco, e la gente del Paese viene a comprarla da loro. Non coltivano mai alcun terreno per il mais, il loro cibo è solo carne. Sono molto esperti con i loro archi. Hanno una piccola ascia, che mettono al fianco, per tagliare il miele dagli alberi cavi. Alcuni pochi, che sono vicini Abitanti, commerciano con altra gente.

I Vedda non hanno né città né case, vivono solo vicino alle acque sotto un albero, con alcuni rami tagliati e posati su di loro, per avvisare quando si avvicinano bestie selvatiche, che possono sentire dal loro fruscio e calpestarle. Molte di queste abitazioni le abbiamo viste quando siamo fuggiti attraverso i boschi, ma Dio sia lodato Vaddah siamo andati."

I discendenti del popolo Veddas vivono ancora oggi in alcune parti del paese. Godono ancora del loro habitat vivente (foreste della zona secca) dei loro antenati. Sono stati attenti a mantenere il loro stile di vita e cultura preistorica. Anche se la carne era stata il loro alimento base, oggi dipendono principalmente dall'agricoltura.

Tuttavia, si ritiene che la preziosa cultura di questa comunità si stia esaurendo dall'isola. Sempre più persone stanno abbracciando lo stile di vita di altre culture dimenticando le loro secolari abitudini di vita, l'isola e il mondo tendono a perdere un ricco corpo di cultura indigena e conoscenza ecologica vivente che può essere utilizzata per il futuro sostenibile dell'umanità.

Sfide affrontate dal popolo Vedda

Negli ultimi 25 secoli, questa comunità ha dovuto affrontare molte sfide per proteggere l'identità della comunità. Con l'invasione dei singalesi nel paese, la comunità era stata costretta ad abbracciare la nuova cultura, stile di vita, lingua e altre abitudini. L'arrivo dei singalesi (il gruppo etnico più numeroso) è avvenuto nel 5th secolo aC e furono costretti costantemente a scegliere l'altra cultura o ritirarsi ancora di più nella foresta.

La natura timida e riservata della comunità Veddas è stata la ragione principale per isolare questa comunità dalla società tradizionale. Tuttavia, dall'arrivo di altri gruppi di comunità (cingalesi, tamil e musulmani) sull'isola, migliaia di comunità Veddas (comunità di abitanti della foresta) sono state assorbite in altre società. Le restanti persone della comunità Veddas devono essere in grado di mantenere l'identità della loro cultura e stile di vita tradizionale contro la pressione degli altri gruppi etnici dominanti.

La comunità Veddas opera all'interno di un quadro concettuale unico, che proviene dagli amministratori locali che governano il potere sulla terra e gli interessi della comunità Veddas. La comunità Veddas non ha uno stato reale individuale, invece, credono che le persone della comunità e i loro spiriti antenati siano una parte della giungla in cui vivono e proteggono.

Gli archeologi ritengono che l'origine della comunità Vedda risalga all'era dell'uomo Balangoda e questa comunità è una miscela dell'uomo Balangoda e degli ariani. La comunità Vedda mostra alcune somiglianze e differenze con l'uomo Balangoda.