Guida turistica Sri Lanka

La piccola isola dello Sri Lanka, che si trova a sud dell'India, ospita una sorprendente gamma di attrazioni turistiche. L'Oceano Indiano circonda la costa, che presenta spiagge incantevoli sorprendentemente poco sviluppate. Nel frattempo, la terraferma presenta un'impressionante varietà di paesaggi, che vanno dalle foreste pluviali di pianura ricche di animali ai pendii nebbiosi delle colline ricoperte di piantagioni di tè.

Sommario

Esplorare il treno culturale dello Sri Lanka

Inoltre, ci sono tonnellate di prodotti artificiali attrazioni in Sri Lanka. Con più di due millenni di storia preservata, le pianure settentrionali sono ancora costellate di grandi monumenti religiosi e città abbandonate che testimoniano le sorprendenti conquiste della prima civiltà singalese.

Visitare i templi nello Sri Lanka

Gli splendori di questa antica civiltà buddista sono motivo di orgoglio per il paese e la distinzione dello Sri Lanka deriva dalla sua posizione storica come il centro più antico del buddismo Theravada al mondo. Tuttavia, lo Sri Lanka ospita più persone che semplici buddisti. Regole e regolamenti da seguire quando si visita un tempio buddista in Sri Lanka.

Grazie alla sua posizione in uno dei luoghi di sosta più significativi per il commercio nell'Oceano Indiano, è stato esposto a uno spettro eccezionalmente ampio di influenze. Generazioni di immigrati portoghesi, olandesi, britannici, arabi e malesi hanno silenziosamente cambiato il cibo, l'architettura e la cultura del paese. Nel frattempo, la comunità tamil di lunga data del nord ha sviluppato una fiorente cultura indù che è per lo più di origine indiana piuttosto che singalese.

Negli ultimi tempi, l'isola tropicale ha guadagnato una maggiore attenzione da parte di viaggiatori entusiasti, ma il turismo dello Sri Lanka è ancora un po' di basso profilo. La straordinaria unicità dello Sri Lanka, che si riflette nella varietà dei suoi paesaggi e nella sua cultura unica, sta contribuendo alla sua ascesa alla ribalta come destinazione di viaggio.

Informazioni di viaggio sullo Sri Lanka

  • Dimensioni e posizione: Leggermente più piccolo dell'Irlanda e leggermente più grande dello stato americano del West Virginia, lo Sri Lanka si trova pochi gradi a nord dell'equatore.
  • Denaro: rupie dello Sri Lanka (LKR).
  • Politica: Ceylon, il nome coloniale dello Sri Lanka, fu abbandonato nel 1972 dopo che il paese ottenne l'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1948. Da quando ottenne l'indipendenza, la nazione ha mantenuto una democrazia funzionante ed ha eletto la prima donna primo ministro della storia nel 1960.
  • Religioni: Una varietà di gruppi etnici e religiosi compongono la popolazione dello Sri Lanka. I due gruppi principali sono i tamil generalmente indù e i singalesi principalmente buddisti; ci sono anche popolazioni considerevoli di cristiani e musulmani.
  • Le lingue: Le tre lingue ufficialmente riconosciute sono inglese, tamil e singalese.
  • Salute: La durata media della vita di uno Sri Lanka è di 77 anni. Tuttavia, ha anche uno dei tassi di suicidio e di morti per morsi di serpente tra i più alti al mondo.
  • Educazione: Circa il 93% degli srilankesi sono alfabetizzati.
  • esportazioni: Vestiti e tè sono le principali esportazioni della nazione. Importanti sono anche le noci di cocco, la gomma e le pietre preziose.

Luoghi da visitare nello Sri Lanka

Tutto è nello Sri Lanka. Fai un'escursione attraverso la zona collinare verso splendide piantagioni di tè, segui i leopardi nelle lussureggianti foreste pluviali e osserva le balene al largo delle spiagge bordate di palme. Visitando i templi buddisti, scalando fortezze coloniali e assaporando il cibo molto saporito, puoi comprendere la cultura dell'isola. Scegliere dove viaggiare in Sri Lanka può essere difficile a causa dell'abbondanza di attrazioni, ma puoi racchiudere molto in un unico viaggio a causa delle sue dimensioni ridotte.
Abbiamo viaggiato per l'intera isola per trovare le migliori destinazioni dello Sri Lanka, dai luoghi più noti a quelli meno conosciuti.

Costa occidentale dello Sri Lanka

Attualmente, il aeroporto internazionale fuori Colombo, la capitale e di gran lunga la città più grande dello Sri Lanka, è il punto di partenza per tutti i visitatori. È una città vasta i cui diversi quartieri offrono una panoramica coinvolgente Le numerose culture dello Sri Lanka e passato complesso.
Numerosi hotel resort sostengono ancora l'industria turistica della nazione, quindi molti turisti si dirigono verso uno di essi spiagge della costa occidentale. villaggi turistici di Negombo e Beruwala, il più alla moda Bentota, e l'ex ritrovo hippy di Hikkaduwa sono tra i luoghi da visitare.

Potresti trovare paesaggi più incontaminati a nord di Colombo, nella penisola di Kalpitiya e nell'adiacente Parco Nazionale Wilpattu, che ospita orsi bradipi, elefanti e leopardi. La costa meridionale dello Sri Lanka

Oltre Hikkaduwa, la costa meridionale è molto meno sviluppata. Il magnifico antico Città olandese di Galle, la città coloniale più bella dello Sri Lanka, funge da punto di ingresso della regione. C'è un tratto di spiagge eccellenti oltre. Questi comprendono l'insediamento in continua crescita di Unawatuna, le aree costiere più tranquille di Weligama, Mirissa e Tangalla e la vivace capitale provinciale di Matara, che ospita altre rovine olandesi. Tissamaharama, situata a est, è un comodo punto di partenza per visitare gli straordinari parchi nazionali di Yala e Bundala, nonché l'intrigante città-tempio di Kataragama. Le piantagioni di tè, che gli inglesi portarono per primi sull'isola e che rappresentano ancora una parte significativa della sua economia , si trovano ovunque sui rigogliosi altopiani della zona collinare, nell'entroterra di Colombo. La seconda città più grande dello Sri Lanka e centro culturale singalese è Kandy, che funge da centro simbolico della regione. Il rinomato Tempio del Dente e la spettacolare Esala Perahera, Il festival più sgargiante dello Sri Lanka è il simbolo delle sue vivaci tradizioni.

La storica città britannica di Nuwara Eliya, situata a sud di questa località e vicino al punto più alto dell'isola, è il fulcro della produzione nazionale di tè e un comodo punto di partenza per viaggi nelle montagne mozzafiato Parco nazionale di Horton Plains. Ella, Haputale e Bandarawela sono una serie di città e villaggi lungo il confine meridionale della regione collinare che offrono un'affascinante miscela di fascino coloniale britannico del vecchio mondo, fantastici trekking e panorami mozzafiato. Un altro dei principali luoghi di pellegrinaggio dell'isola è l'imponente cima del Picco di Adamo, che si trova vicino al bordo sud-ovest della regione collinare. Il posto migliore per iniziare a viaggio al Parco Nazionale Uda Walawe, ricco di elefanti e l'unico foresta pluviale tropicale di Sinharaja è Ratnapura, il centro minerario delle gemme del sud.

Il triangolare culturale dello Sri Lanka

Il terreno dell'altopiano precipita nelle pianure aride della zona secca settentrionale a nord di Kandy. La prima grande civiltà dello Sri Lanka fiorì in questa regione, conosciuta come il Triangolo Culturale, e la sua notevole dispersione di palazzi, templi e dagoba abbandonati evoca ancora vividamente i ricordi di questo magnifico passato. I più famosi sono gli incredibili templi rupestri di Dambulla, i santuari collinari e i dagoba di Mihintale, gli incredibili cittadella rupestre di Sigiriya, e l'affascinante abbandonato città di Anuradhapura e Polonnaruwa.

Parco Nazionale di Minneriya, una delle riserve naturali più conosciute e affascinanti dello Sri Lanka, si trova in zona e funge da passaggio per le centinaia di elefanti che ogni anno viaggiano tra i diversi parchi.

Il nord e l'est

Trincomalee, una città affascinante ma devastata dalla guerra, è la porta verso est. Con l'eccezione delle tranquille comunità di Nilaveli e Uppuveli, situate appena a nord di Trinco, e del centro del surf di Arugam Bay, situato nel punto più meridionale della costa orientale, la vasta distesa di costa incontaminata a est è ancora in gran parte sottosviluppata. Ciò probabilmente cambierà, dato che a Passekudah è in costruzione un nuovo enorme resort.
Dopo anni di guerra civile, il nord dello Sri Lanka sta gradualmente diventando più popolare se cerchi posti ancora meno frequentati. Un numero crescente di turisti si reca nell'affascinante città di Jaffna e un'alternativa interessante è fare un'escursione nell'isolato Mannar, che è più vicino all'India che a Colombo. Parchi nazionali e riserve dello Sri Lanka
I parchi nazionali e le riserve occupano circa il quindici per cento dell'isola. Sono sparsi in una varietà di topografie, ospitano un'abbondanza di animali e molti si trovano in luoghi di una bellezza mozzafiato. Grazie alla sua immensa biodiversità, lo Sri Lanka sta diventando sempre più popolare per l'ecoturismo, con meravigliosi eco-lodge e hotel che spuntano continuamente.

I 8 migliori parchi nazionali e riserve dello Sri Lanka:

  • Yala, a sud dell'isola, al confine con l'Oceano Indiano, ospita una miriade di animali selvatici, tra cui coccodrilli, elefanti e la più alta densità di leopardi al mondo.
  • Horton Plains: uno scenario mozzafiato di praterie e foreste nebulose ad un'altitudine di oltre 2,000 metri negli altopiani centrali. Le scogliere ai Confini del Mondo si tuffano drammaticamente nelle pianure sottostanti.
  • Uda Walawe: appena a sud di Horton Plains, gli elefanti sono l'attrazione principale (ne ospitano circa 600). Altri animali selvatici includono bufali, cervi maculati e sambhur, coccodrilli, macachi e scimmie langur.
  • Bundala, appena a sud di Yala, è una buona alternativa per sfuggire alla folla. Non ha la stessa varietà di fauna selvatica di Yala, ma è una delizia per gli amanti del birdwatching. Ospita anche elefanti, coccodrilli, tartarughe e altra fauna.
  • Minneriya ha una fauna selvatica insolitamente ampia considerando le sue dimensioni. Gli elefanti sono l'attrazione principale (molto visibili in alcuni periodi dell'anno durante la migrazione tra i vari parchi; i numeri raggiungono il picco in agosto e settembre quando vengono ad abbeverarsi al bacino). Altri animali selvatici includono macachi e langur dalla faccia viola, orsi bradipi e leopardi notoriamente difficili da avvistare: solo una ventina in tutto.
  • Kaudulla fa anche parte della rotta migratoria degli elefanti. Il periodo migliore per visitarla è tra agosto e dicembre; i numeri raggiungono il picco tra settembre e ottobre (circa 200 persone si riuniscono per bere dal lago, il Kaudulla Tank).
  • Wilpattu, la più grande dello Sri Lanka, ha chiuso per diversi anni durante la guerra civile. Il bracconaggio ha ridotto il numero di animali selvatici, anche se la situazione sta gradualmente migliorando. Più tranquillo dei parchi più famosi, come Yala. Un tempo famoso per i suoi leopardi e gli orsi bradipi, ma oggigiorno è più difficile da avvistare.
  • La Riserva forestale di Sinharaja, una zona di foresta pluviale tropicale indisturbata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, ospita una fantastica varietà di fauna selvatica della giungla.

Periodo migliore per viaggiare in Sri Lanka

Il tempo nello Sri Lanka

Dato che ci sono due monsoni distinti che influenzano il clima, in genere puoi evitare la pioggia quando visiti lo Sri Lanka perché probabilmente sarà asciutto da qualche parte sull'isola. L'est è un'immagine speculare dell'ovest: quando il monsone di sud-ovest (“Yala”) colpisce l'ovest e il sud-ovest, da aprile o maggio a settembre, il sole splende a est e nord-est e viceversa. Tuttavia, il monsone di nord-est (“maha”) è generalmente più leggero. Nei mesi di ottobre e novembre, subito prima del monsone Maha, il tempo è instabile su tutta l'isola. Ciò significa che potresti rimanere sorpreso da un acquazzone o da un temporale, ovunque tu sia.

Tieni presente che ci sono variazioni nel modello meteorologico generale, il che significa che è improbabile che due anni siano uguali. Ma è abbastanza sicuro che le temperature saranno più o meno costanti. Puoi fare affidamento su una temperatura media di 26–30° (spesso più alta) sulla costa e in pianura, che diminuisce man mano che si sale. Quindi, se sei diretto a Kandy, puoi aspettarti temperature di 18˚–22˚, ma solo 14–16˚ nelle zone collinari, come Nuwara Eliya. E le temperature in collina possono scendere fino a raggiungere lo zero durante la notte, quindi assicurati di portare con te degli strati extra.

In generale, in termini di tempo, il periodo migliore per visitare la parte occidentale e sudoccidentale dello Sri Lanka, compresa la zona collinare, va da dicembre a marzo. Se il tuo itinerario è orientato maggiormente verso il lato orientale dell'isola, otterrai le migliori condizioni da aprile o maggio a settembre.

Ottieni maggiori informazioni sul tempo in Sri Lanka, incluso un grafico della temperatura media e delle precipitazioni.

Festival in Sri Lanka

Quando visiti lo Sri Lanka, è probabile che ci sia un festival in pieno svolgimento o che siano in corso i preparativi per uno. Con quattro religioni principali che coesistono sull'isola, ciascuna con il proprio calendario di festival, oltre a numerosi giorni festivi, questi eventi possono essere difficili da evitare. Potresti pianificare il tuo itinerario per evitare i problemi che sembrano fermare l'isola, o potresti voler essere nel bel mezzo di esso, per sperimentare la vera essenza dello Sri Lanka.

Ecco solo tre dei grandi festival che si svolgono ogni anno, che sono anche giorni festivi:

  • Il capodanno singalese e tamil è una festa per tutta la famiglia che segna il capodanno lunare (di solito ad aprile). Le attività commerciali sono chiuse poiché l'isola gode di feste, giochi e cibi tradizionali.
  • Vesak Poya è un'importante festa buddista che si svolge a maggio e celebra la nascita, l'illuminazione e la morte del Buddha. Le case appendono lanterne colorate all'esterno e i pandal (pannelli raffiguranti scene della vita di Buddha) sono esposti in tutto lo Sri Lanka.
  • Kandy Esala Poya Perahera - Il festival più stravagante dello Sri Lanka, che celebra il primo sermone del Buddha e l'arrivo della reliquia del dente nello Sri Lanka, della durata di dieci giorni. Kandy si anima con processioni colorate e spettacolari di elefanti, tamburini, ballerini e acrobati. Le date variano a seconda del calendario lunare, ma di solito fine luglio o agosto.

Come arrivare in Sri Lanka

A meno che non si arrivi su una nave da crociera, l'unico modo per viaggiare in Sri Lanka è volare all'aeroporto internazionale di Bandaranaike (BMI) a Katunayake, appena a nord di Colombo. Il modo migliore per ottenere un buon affare sul costo di un volo è prenotare il prima possibile, ma le tariffe tendono ad essere piuttosto costanti tutto l'anno.

Viaggio in Sri Lanka dall'Europa

SriLankan Airlines offre voli diretti dal Regno Unito (Londra Heathrow); sono disponibili anche voli indiretti che viaggiano attraverso il Golfo e l'India. Allo stesso modo, se viaggi in Sri Lanka dall'Irlanda, puoi volare indirettamente da Dublino allo Sri Lanka passando per le città del Golfo; l'altra opzione è dirigersi a Heathrow con un volo diretto.

Viaggio in Sri Lanka da Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda

Se voli in Sri Lanka dagli Stati Uniti, dovrai fare almeno uno scalo; se provieni dalla costa orientale, ci sono diverse opzioni con uno scalo da New York, Boston e Toronto attraverso il Golfo. Le rotte dalla costa occidentale passano attraverso l'Asia orientale o sud-orientale, nonché attraverso il Golfo.

Se provieni dall'Australia, i voli diretti sono disponibili solo da Melbourne; altrimenti, stai cercando un'opzione unica. Puoi anche prendere un volo con uno scalo dalla Nuova Zelanda.

Viaggio in Sri Lanka dall'Asia

I vettori che operano da altre nazioni del sud e del sud-est asiatico servono bene lo Sri Lanka. Ci sono anche collegamenti diretti con molte località del Golfo.

Muoversi nello Sri Lanka

Muoversi nello Sri Lanka nel complesso, è molto più rapido e più semplice di quanto lo fosse in passato, con il tanto atteso ammodernamento dell'autostrada e i miglioramenti della ferrovia.

Detto questo, lontano dalle autostrade e dalle principali linee ferroviarie, il tragitto può essere lento e, se si viaggia in autobus, piuttosto scomodo.

Muoversi in autobus

Come regola generale, gli autobus sono generalmente più veloci dei treni per viaggiare nello Sri Lanka e sono un modo economico per spostarsi. È il mezzo di trasporto principale per raggiungere gli angoli più difficili da raggiungere dell'isola, anche se può essere un po' faticoso, con gli autisti che sfrecciano dietro gli angoli e gli autobus più vecchi che danno un'esperienza da tremare le ossa.

Muoversi in treno

Andare in treno è più rilassato e può essere un ottimo modo per ammirare il paesaggio, soprattutto sui servizi interurbani sulla tratta collinare da Colombo a Kandy e Badulla. Questi hanno una carrozza speciale, o vagone di osservazione, con grandi finestre panoramiche che offrono viste a 360 gradi.

Sono stati apportati miglioramenti alla rete ferroviaria in tutta l'isola e le linee interurbane dispongono di comode carrozze con aria condizionata. Ma spostarsi nella zona collinare è ancora dolorosamente lento.

Muoversi in aereo

I servizi aerei nazionali forniscono un'alternativa superveloce ai lunghi viaggi su strada o in treno e sono memorabili di per sé, con viste spesso bellissime dell'isola dall'alto.

Muoversi in macchina

Puoi guidare da solo, ma sicuramente non è il modo più rilassante per girare lo Sri Lanka.

Sebbene le strade siano generalmente in condizioni ragionevoli, la miriade di pericoli che presentano – folle di pedoni, ciclisti imprevedibili, autisti di autobus impazziti e cani suicidi, per citarne solo alcuni – oltre all’insieme molto peculiare di regole stradali seguite dagli autisti dello Sri Lanka rendono la guida una sfida in molte parti dell’isola.

Per la massima flessibilità e la minima spesa, potresti noleggiare un'auto con autista. Tieni presente che molti autisti lavorano su commissione di hotel, ristoranti e simili, il che significa che potrebbero essere piuttosto insistenti nel portarti in posti dove ottengono un compenso. Affidarsi a un'azienda rispettabile è la soluzione migliore perché paga agli autisti uno stipendio dignitoso in modo che non dipendano dalle commissioni.

Muoversi in risciò

I risciò sono un modo comodo e divertente per percorrere brevi distanze in Sri Lanka, anche se i viaggi possono essere piuttosto da far rizzare i capelli nel modo in cui schivano dentro e fuori dal traffico veloce. Assicurati di fissare una tariffa con l'autista prima di partire.

Maggiori informazioni su come spostarsi in Sri Lanka: informazioni approfondite su voli, autobus, automobili e treni.

10 migliori posti in Sri Lanka

  1. Sinharaja: questo tratto unico di foresta pluviale tropicale indisturbata è un tesoro botanico di importanza mondiale, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Sinharaja è proprio come immagini che sia una giungla: umidità intensa, suoni cacofonici di animali e insetti, fogliame denso e alberi enormi.
  2. Yala National Park: Il Parco Nazionale Yala è la riserva naturale più gratificante dello Sri Lanka, con paesaggi meravigliosi e una ricca fauna selvatica. Molto probabilmente vedrai elefanti e probabilmente vedrai un leopardo, poiché il parco vanta una concentrazione di questi gatti selvatici più alta che in qualsiasi altra parte del mondo. Altri animali che lasciano a bocca aperta includono coccodrilli, macachi e scimmie langur. Per gli amanti del birdwatching, Yala è eccezionale; se visiti da ottobre a marzo, vedrai migliaia di uccelli che terminano la loro migrazione dal nord.
  3. Il pittoresco porto di Mirissa è il punto di partenza per esilaranti gite in barca per vedere uno dello Sri Lanka maggiori attrazioni: tour di osservazione delle balene. Se farai un'escursione tra dicembre e aprile, quasi sicuramente vedrai una di queste magnifiche creature, e potresti vedere sia capodogli che balenottere azzurre, oltre alle stenelle.
  4. Galle: L'antico quartiere olandese di Galle è il paesaggio urbano coloniale meglio conservato dello Sri Lanka. Conosciuto come il forte, le sue strade deformate dal tempo sono fiancheggiate da storiche ville coloniali olandesi nascoste dietro formidabili bastioni. Goditi l'atmosfera rilassata facendo una passeggiata per le strade e le mura suggestive.
  5. Arugam Bay: il luogo di ritrovo sulla spiaggia più attraente e alla mano della costa orientale è Arugam Bay. Cabine eccentriche, lagune circondate da mangrovie e surf di livello mondiale sono tutti in offerta, ed è un ottimo punto di partenza per escursioni nella splendida campagna circostante.
  6. Sigiriya: Lo spettacolare affioramento roccioso di Sigiriya ("Roccia del Leone") era il sito della più notevole capitale e palazzo reale dello Sri Lanka, completo di giardini acquatici decorati, dipinti di ninfe celesti e graffiti di 1300 anni. Raggiungere la cima della Roccia di Sigiriya comporta una salita piuttosto dura e richiede una discreta mancanza di vertigini in alcuni punti.
  7. The Pettah, Colombo: L'interessante quartiere dei bazar di Colombo è pieno di ogni tipo di merce immaginabile, con ogni strada concentrata su beni particolari, dai tessuti colorati ai gioielli, dai telefoni cellulari ai Erbe ayurvediche. Percorrere le trafficate strade di Pettah può essere fatto solo lentamente, e il costante frastuono di folle, venditori e facchini che si fanno strada affaccendati può sembrare un'eccessiva stimolazione dei sensi. Ma tutto questo fa parte di un'esperienza unica: non c'è nessun altro posto simile in Sri Lanka.
  8. Templi rupestri, Dambulla: L'incantevole serie di grotte a Dambulla custodisce un tesoro di arte buddista singalese, con santuari, splendidi murales e oltre un centinaio di statue di Buddha. Le grotte sono situate all'interno del Triangolo Culturale, il che rappresenta una visita ideale sulla strada da o verso Sigiriya.
  9. Adam's Peak: La salita in cima all'Adam's Peak, una delle montagne più spettacolari dell'isola, per vedere l'impronta sacra è un classico Pellegrinaggio dello Sri Lanka. Buddisti credere che sia l'impronta del Buddha; Gli indù sostengono che sia di Shiva; e la versione musulmana dice che proveniva da Adamo. Fai il viaggio di notte per avere la possibilità di vedere viste spettacolari all'alba dall'alto. E se ci vai durante la stagione dei pellegrinaggi, tra dicembre e maggio, il percorso è illuminato e piccoli negozi di tè sono aperti tutta la notte. La salita è faticosa, quindi un po' di ristoro potrebbe darti l'energia per arrivare in cima.
  10. Jaffna e le isole: Jaffna è diversa da qualsiasi altro posto nello Sri Lanka. Questa vivace città del nord offre uno spaccato della cultura Tamil dello Sri Lanka e rivela gran parte del suo passato coloniale e di guerra civile. Combina una visita con un viaggio alle isole al largo della punta della penisola di Jaffna. Kayts, Karaitivu, Nainativy e Delft includono spiagge appartate, fortezze coloniali e remoti templi indù.

Itinerari di viaggio in Sri Lanka

Creare un itinerario per la vostra visita in Sri Lanka dipenderà da cosa c'è nella tua lista di cose da vedere e da fare. Da rilassanti vacanze al mare alle avventure nella natura ricche di attività, è possibile coprire tutto sulla tua lista dei desideri.

Il Gran Tour dello Sri Lanka (14 giorni) è l'ideale se hai due o tre settimane per visitare le principali attrazioni così come alcuni dei luoghi meno visitati. Nostro itinerario faunistico e naturalistico copre alcuni dei migliori attrazioni naturali dello Sri Lanka. Può essere ridotto a una settimana, anche se due settimane ti darebbero più tempo per esplorare e persino per visitare alcuni dei luoghi elencati nell'itinerario del Grand Tour. Il Buddismo e Itinerario delle spiagge si allontana dagli ovvi piaceri della folla e combina la religione con la cultura e la fauna selvatica.

Di seguito è riportato un itinerario suggerito che copre alcuni dei migliori luoghi nel sud dello Sri Lanka, ideali per chi viaggia per la prima volta con solo una settimana o dieci giorni per esplorare.

Prima volta al sud

Giorni 1–3: Galle

Tutti i voli arrivano a Colombo, il capitale dello Sri Lanka. Ti consigliamo di andare direttamente al sito patrimonio mondiale dell'UNESCO di Galle. La città coloniale meravigliosamente conservata rivela influenze olandesi e portoghesi del XVIII secolo e offre una buona dose di cultura per iniziare il tuo viaggio.

Giorni 3–5: Mirissa

Dopo aver vagato per i mercati e i caffè di Galle, viaggio nella pittoresca Mirissa. Puoi spendere tranquillamente due giorni di nuoto e relax in spiaggia. L'osservazione delle balene è un punto culminante ed è considerato il posto migliore vedere balene e delfini in Sri Lanka.

Giorni 5–7: Talalla

La spiaggia incontaminata di Talalla è popolare tra i surfisti. Se le onde non fanno per te, potresti prendere parte a sessioni di yoga o semplicemente rilassarti ancora un po' sulla sua sabbia color crema.

Giorni 7–10: Parco Nazionale Yala

Proseguire safari nel Parco Nazionale di Yala. I tour guidati in jeep ti danno la possibilità di apprezzare alcuni degli animali selvatici più belli dello Sri Lanka, dai magnifici elefanti ai più sfuggenti leopardi.

Scopri gli altri nostri itinerari.

Alloggio

Dalle pensioni a conduzione familiare agli hotel economici e agli alloggi di lusso, dai boutique hotel in vecchi edifici coloniali agli eco lodge, quando guardi dove alloggiare in Sri Lanka, dovresti riuscire a trovare un alloggio adatto al tuo budget.

I prezzi nelle zone costiere tendono a variare a seconda delle stagioni, soprattutto lungo la costa occidentale (di solito tra il 25 e il 50%) dal 1 novembre fino a metà o fine aprile.

Ottieni ulteriori informazioni sugli alloggi: tipi di alloggio, tariffe delle camere, come trovare una stanza e i posti migliori in cui soggiornare in Sri Lanka (eco-lodge e hotel).

Quanto è sicuro lo Sri Lanka?

A seguito degli attacchi terroristici in Sri Lanka nell’aprile 2019, i governi di Regno Unito, Stati Uniti e Australia hanno ridotto gli avvisi di viaggio. Ai turisti non viene più consigliato di non farlo viaggio in Sri Lanka, anche se il Ministero degli Esteri britannico avverte i visitatori di “rimanere vigili”. Anche molti altri paesi hanno allentato le restrizioni sui viaggi verso lo Sri Lanka. Controlla i consigli del tuo governo prima del viaggio.

Altri problemi di sicurezza

Prendere precauzioni ragionevoli contro i furti è sempre una buona idea, anche se vale la pena ricordare che i piccoli furti in Sri Lanka sono inferiori rispetto ad altri paesi asiatici e alla maggior parte delle città europee e americane, e le aggressioni e le violenze contro gli stranieri sono rare. Semplici misure per proteggersi dai furti includono: l'uso di casseforti negli hotel e nelle pensioni per i vostri oggetti di valore; evitare le spiagge buie di notte (soprattutto per le donne che viaggiano). Conserva anche una copia delle informazioni importanti, come passaporti e dettagli dell'assicurazione.

La causa più comune di morte accidentale nello Sri Lanka è legata al traffico, seguita dall'annegamento. Le correnti possono essere molto forti, l'acqua può diventare improvvisamente profonda e non ci sono bagnini sulle spiagge. Controlla sempre i consigli locali prima di entrare in acqua.

La fauna selvatica di solito non rappresenta una grande minaccia. Tuttavia, ci sono coccodrilli nello Sri Lanka, quindi tieniti lontano dalle aree con acque abitate da coccodrilli e, se vieni morso da un serpente, cerca immediatamente assistenza medica. Indossa calzature robuste, calzini e pantaloni lunghi se cammini nel sottobosco fitto.

Requisiti d'ingresso

A meno che tu non sia delle Maldive o di Singapore, avrai bisogno di un file visto (ETA) per visitare lo Sri Lanka. Puoi acquistare online un visto con validità 30 giorni in anticipo; un visto di 90 giorni può essere ottenuto per posta o visitando l'ambasciata o il consolato più vicino. Il tuo passaporto deve essere valido per sei mesi dopo il tuo arrivo. Prima di partire, verifica sempre con la tua ambasciata o consolato locale le informazioni più aggiornate sui requisiti di ingresso. Le ambasciate e i consolati stranieri hanno praticamente tutti sede a Colombo.

Ottieni maggiori informazioni sui requisiti per il visto in Sri Lanka.

Costi e soldi

Lo Sri Lanka non è economico come altri paesi del Sud e Sud-Est asiatico, ma se scegli opzioni economiche con alloggio e ristorazione e usi autobus e treni invece di noleggiare un’auto con autista, può comunque essere poco costoso. Se opti per una sistemazione di lusso e un autista per il tuo soggiorno, puoi spendere circa 500 dollari al giorno.

Vale la pena notare:

A volte alle tariffe degli hotel e dei ristoranti vengono aggiunte varie tasse governative, quindi è meglio verificare in anticipo cosa è incluso.

Per l'ingresso alle varie attrazioni si applicano prezzi turistici; ad esempio, il biglietto d'ingresso a un parco nazionale o a un sito all'interno del Triangolo Culturale può costarti circa $ 25, ma per un locale costa rispettivamente circa 25 centesimi o l'ingresso gratuito.

Vale la pena contrattare per tutto, da un giro in risciò a una stanza in una pensione, poiché i prezzi di solito non sono fissi, ma sii cortese quando contratta; qualche rupia qua e là farà una grande differenza per un locale che vive con una manciata di dollari al giorno.

La mancia è uno stile di vita in Sri Lanka.

Maggiori informazioni su costi e denaro: costi giornalieri, contrattazione, etichetta delle mance, prezzi turistici, ecc.

Salute e benessere

  • Gli standard igienici in Sri Lanka sono ragionevoli, l'assistenza medica è dignitosa e lo Sri Lanka è stato ufficialmente dichiarato libero dalla malaria dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel 2016 (non vi è alcuna garanzia che la malattia non riapparirà, quindi verificare con l'OMS prima del viaggio) . Tuttavia, è un paese tropicale con le solite malattie tropicali. Assicurati di avere un'assicurazione di viaggio che copra contro malattie o infortuni (nonché furto e smarrimento).
  • Le semplici precauzioni sanitarie da adottare includono:
  • Essere in regola con le seguenti vaccinazioni: difterite, tetano ed epatite A. Altri vaccini che potresti prendere in considerazione sono tubercolosi, meningite e tifo.
  • Evitare di bere l'acqua del rubinetto. Anche se clorurati e generalmente sicuri, i microrganismi sconosciuti possono causare disturbi di stomaco. Inoltre, evita il ghiaccio.
  • Attenersi al cibo caldo appena preparato; evitare le insalate (probabilmente lavate nell'acqua del rubinetto) e il cibo rimasto fuori per un po' di tempo.
  • Se hai la diarrea, è probabile che sia legata al cibo o alle bevande e duri solo pochi giorni. Mantieniti idratato e, se il problema è grave, prendi compresse per la reidratazione orale. Chiedi assistenza medica se hai la diarrea che persiste per più di cinque giorni, se c'è sangue nelle feci o se hai la febbre, possibili sintomi di giardiasi o dissenteria amebica.
  • Cerca di evitare di essere punto dalle zanzare; possono portare malattie come la febbre dengue e l'encefalite giapponese.
  • Indossa abiti chiari che ti coprano e dormi sotto una rete. Sono disponibili repellenti in forma spray, zanzariere e dispositivi plug-in.
  • Utilizzare la protezione solare e indossare un cappello da sole e occhiali da sole per proteggersi dai raggi nocivi e da possibili colpi di calore.

Se morso da un serpente, consultare immediatamente un medico. Indossa scarpe adeguate o stivali, calzini e pantaloni lunghi se cammini nel sottobosco fitto.

Maggiori informazioni sulla salute in Sri Lanka: informazioni su vaccinazioni, assistenza sanitaria in Sri Lanka, acqua e cibo, diarrea, dissenteria e giardiasi, zanzare e malattie tropicali, rischi marini, epatite, rabbia, altre malattie, animali pericolosi e insetti.

Cibo e bevande nello Sri Lanka

Riflettendo la sua posizione geografica, le tradizioni locali combinate con un'impronta coloniale, così come la frutta tropicale coltivata localmente e il pesce fresco, la cucina dello Sri Lanka è una delizia culinaria. I sapori sfumati sono il risultato di una ricchezza di spezie, presenti in tutto, dai curry ai sambol e ai chutney, mentre il cocco, nelle sue miriadi di forme, appare nella maggior parte dei piatti.

Sette cibi diversi da provare in Sri Lanka:

  • Riso e curry: Il alimento base nello Sri Lanka è simile al curry dell'India meridionale e dell'Asia meridionale. Spesso include il “pesce delle Maldive” (un pizzico di tonno essiccato al sole dal sapore forte). Il curry di carne o pesce servito con dahl è standard; vari contorni includono ananas al curry, curry di patate dolci, aglio e jackfruit. Pol sambol (sambol al cocco) è un accompagnamento comune: una combinazione di cipolla, peperoncino in polvere, pesce delle Maldive e sale.
  • Kottu marcio: Un classico cibo da strada onnipresente sull'isola Essenzialmente rrotty (o roti) tritato, una frittella fine e pastosa, saltata in padella con verdure, carne o uova.
  • Tramoggia (appa) Piccola, frittelle a forma di ciotola (tradizionalmente fatte con una pastella contenente latte di cocco e toddy di palma), con vari ingredienti al centro, come l'uovo fritto (tramoggia per le uova). Spesso consumato a colazione con dahl o curry
  • Tramogge di corde (idiappa), nidi di vermicelli di riso al vapore, vengono solitamente consumati anche a colazione con dahl o curry.
  • Pittu: Una combinazione di farina e cocco grattugiato, cotta a vapore in uno stampo cilindrico di bambù, ricorda il couscous grossolano. Può essere dolce (servito con burro chiarificato e zucchero) o salato, come con il curry di montone.
  • lamprais il riso viene cotto in una foglia di banano; gli accompagnamenti includono pollo o un uovo sodo, oltre ad alcune verdure e sottaceti.
  • Vadai (wadai) è un popolare cibo da strada a base di ciambelle piccanti a base di lenticchie fritte. Un suono familiare è il grido del venditore ambulante “vadai-vadai-vadai!”, sui treni e sugli autobus.

Maggiori informazioni sul cibo in Sri Lanka, inclusi dove mangiare, costi e mance, specialità, frutti di mare, dessert e dolci.

Bere nello Sri Lanka

Acqua, bibite, tè e caffè

È meglio evitare l'acqua del rubinetto. Sono disponibili le solite bevande analcoliche, come Coca-Cola e simili; i preferiti sono la birra allo zenzero e la soda alla crema di produzione locale; e l'acqua di cocco è ampiamente disponibile.

Il caffè è sempre stato in secondo piano rispetto al tè, anche se la maggior parte del tè servito in Sri Lanka è sorprendentemente insipido, considerando che è la bevanda nazionale.

Bevande alcoliche

Lager e arak sono le principali forme di alcol dell'isola, con Lion Lager che è il marchio più comune. L'Arrack ha una gradazione alcolica molto elevata e viene prodotto distillando il toddy, una bevanda ottenuta dalla fermentazione della linfa del fiore della noce di cocco e venduta informalmente nei villaggi del paese.

Maggiori informazioni sul bere in Sri Lanka: bevande analcoliche, bevande alcoliche, tè, caffè, acquisto di bevande e dove bere.

Fare acquisti nello Sri Lanka

Sebbene lo Sri Lanka abbia una storia di artigianato raffinato, scoprirai che gran parte delle arti e dei mestieri offerti sono solo prodotti in serie e realizzati in modo scadente. Ci sono però delle eccezioni, soprattutto a Colombo, dove si possono trovare beni di qualità che vanno dai libri, al tè, ai vestiti. La regola generale è che quanto più informale è il punto vendita, tanto maggiore è la possibilità di contrattare. Quindi probabilmente farai un affare migliore con un venditore ambulante sulla spiaggia che con un negozio affermato, anche se chiedere se c'è un "prezzo speciale" potrebbe farti ottenere un prezzo migliore. Tieni presente che l'acquisto di corallo o di qualsiasi altro prodotto marino è illegale (contribuisce direttamente alla distruzione del fragile ambiente oceanico dell'isola). Inoltre, avrai bisogno di una licenza per esportare oggetti d'antiquariato (qualsiasi oggetto che abbia più di cinquant'anni). Ecco alcuni dei mestieri tradizionali e altri oggetti che troverai in Sri Lanka.

  • Maschere dipinte Originariamente pensate per essere indossate durante le danze kolam o le cerimonie di esorcismo, oggi sono in vendita ovunque ci siano turisti. Il centro di produzione delle maschere è Ambalangoda, dove numerosi grandi negozi vendono una vasta gamma di modelli, alcuni dei quali sono di qualità cimelio.
  • Sculture di elefanti Dalle piccole creature in legno alle eleganti sculture in pietra vendute in molti negozi a Colombo
  • I batik furono introdotti dagli olandesi dall'Indonesia e sono diffusi nello Sri Lanka.
  • Gemme e gioielli Le gemme non tagliate sono disponibili nel centro minerario di Ratnapura, ma fai attenzione ai falsi. Molto diffusi sono i negozi di gemme e gioiellerie; le principali concentrazioni sono a Negombo, Galle e Colombo. Per gioielli in argento e oro, prova Sea Street nel distretto di Pettah a Colombo.
  • La lavorazione dei metalli è stata a lungo prodotta nell'area di Kandy, sebbene oggetti metallici finemente lavorati come piatti, vassoi, candelabri e altri oggetti possano essere trovati in tutto lo Sri Lanka.
  • Pelletteria Cappelli, stivali, borse, ecc. di buona qualità.
  • Gli oggetti laccati sono una specialità della regione di Matale.
  • Modelli in legno di tuktuk Si trovano più comunemente a Negombo, ma sono disponibili anche a Colombo e altrove.
  • Lace Galle è il centro del merletto
  • Statuette di Buddha Sono comuni sculture di Buddha in legno o pietra di vari standard
  • Carrom board Una sorta di ibrido tra biliardo, biglie e dama (dama) veniva giocato in tutto lo Sri Lanka.
  • Tè e spezie La principale marca locale è Dilmah; la gamma Tea Tang offre tè speciali di prim'ordine, comprese varietà rare per intenditori. I tè non miscelati (singola proprietà) di alta coltivazione sono in una lega diversa dalla varietà pesantemente miscelata comune in Europa e negli Stati Uniti.

Il posto migliore (e più economico) per acquistare il tè è un supermercato locale; i supermercati hanno una buona selezione, compresi i tè non miscelati. La catena specializzata di negozi di tè Mlesna ha filiali in Colombo, Kandy, Bandarawela e all'aeroporto, sebbene si concentrino su offerte più turistiche, inclusi servizi da tè in scatola, tè aromatizzati e simili.

Elefanti

Con nessun animale si identifica così strettamente Sri Lanka come l'elefantet, e pochi altri paesi offrono una gamma così ampia di opportunità per vederli sia in cattività che in natura. I re di Anuradhapura li usarono per demolire le fondamenta degli enormi monumenti religiosi della loro città, mentre i governanti di Kandy li impiegarono per giustiziare i prigionieri calpestandoli a morte.

Durante l'era olandese aiutarono a trainare chiatte e a spostare l'artiglieria pesante, mentre sotto gli inglesi furono impegnati a liberare terreni per piantagioni di tè. Ancora oggi, gli elefanti addestrati vengono utilizzati per spostare oggetti pesanti in luoghi inaccessibili ai macchinari. Gli elefanti svolgono anche un ruolo fondamentale in molte feste religiose dell'isola e rimangono creature venerate; in passato uccidere un elefante era un reato capitale, mentre la morte del grande Maligawa Tusker Raja nel 1998 ha spinto il governo a dichiarare una giornata di lutto nazionale.

Buddismo dello Sri Lanka

Il buddismo è profondamente radicato nello Sri Lanka. L'isola fu uno dei primi luoghi a convertirsi alla religione nel 247 a.C. ed è rimasta incrollabilmente fedele nei duemila anni successivi. In quanto tale, lo Sri Lanka è spesso considerato il paese buddista più antico del mondo e il buddismo continua a permeare la vita pratica e le credenze spirituali della maggior parte della popolazione singalese dell'isola.

Templi buddisti si possono trovare ovunque, spesso decorati con splendidi santuari, statue e murali, mentre la vista dei monaci vestiti di arancione dello Sri Lanka è una delle immagini visive più durature dell'isola. Luoghi di pellegrinaggio buddisti – il Tempio del Dente a Kandy, la venerata “impronta” del Buddha al Picco di Adamo, e il Sri Maha Bodhi ad Anuradhapura – svolgono anche un ruolo vitale nel sostenere la fede, mentre il calendario nazionale è scandito da feste religiose e festival che vanno dai poya mensili di luna piena fino alle celebrazioni annuali più elaborate, spesso assumendo la forma di enormi processioni (peraheras), durante quale la gente del posto sfila per le strade.