Treno da Colombo a Kandy

Il viaggio in treno da Colombo a Kandy e il viaggio in treno da Kandy a Badulla è così incantevole che è diventato l'elenco delle esperienze da non perdere per i turisti in Sri Lanka.

Sommario

Treno della regione collinare dello Sri Lanka

Sarai svegliato dal lungo suono del clacson del treno in ogni stazione. I freni mormoravano e stridevano mentre il treno risaliva il pendio e manovrava verso Radella, una stazione ferroviaria panoramica con splendidi dintorni lungo la linea ferroviaria collinare dello Sri Lanka. Il viaggio in treno sulle colline dello Sri Lanka è considerato uno dei viaggi in treno più belli del pianeta: la prima parte di questa avventura è il Colombo a Kandy viaggio in treno e successivamente il viaggio da Kandy a Badulla.

Perché il viaggio in treno da Colombo a Kandy è così speciale?

Il viaggio in treno è avvincente al punto che la maggior parte dei viaggiatori rimane incollata alle porte e ai finestrini e non stacca la testa dal finestrino per non perdersi la bellezza paesaggistica dei dintorni. Il viaggio in treno in collina è molto popolare tra i viaggiatori locali e stranieri in quanto consente loro di godere della bellezza naturale della regione collinare dello Sri Lanka.

I viaggiatori sono presi da soggezione ad ogni minuto di questo affascinante viaggio in treno, si chiedono costantemente cosa verrà dopo: è una cascata? Uno stupa o un giardino del tè simile a un tempio? O poi di nuovo è una montagna nebbiosa? Nessuno può dirlo con certezza. Devi semplicemente continuare a cercare.

Distanza e natura del binario del treno collinare

Il tracciato di 291 km comprende una miscela di gole profonde, scogliere rocciose, cascate, laghi e ruscelli da La costa occidentale dello Sri Lanka nel suo paese collinare. Si snoda attraverso 46 tunnel, serpeggiando oltre un'alta sporgenza montana con splendidi rododendri rossi e piante selvatiche, una sezione della copertura forestale collinare lasciata immacolata dai colonizzatori inglesi. In una giornata luminosa, le montagne bagnate dal sole si estendono fino alla scintillante sponda meridionale dal finestrino del treno, come può essere ovvio.

Questa pigra avventura di 10 ore può essere mal progettata per i viaggiatori con brevi soggiorni in Sri Lanka, eppure è così incantevole e pittoresca che si è trasformata in un elenco di esperienze da non perdere per la maggior parte degli ospiti. Oltre al panorama mozzafiato. La stessa avventura in treno si è trasformata ultimamente in una sensazione su Instagram, con i blogger di viaggio che mettono le loro vite in estremo pericolo per scattare fotografie di se stessi in equilibrio sulle porte mentre il treno sfreccia su ponti traballanti (alcuni di loro sono stati censurati per le loro posture emotive). Tuttavia, l'escursione è anche legata alla storia coloniale dello Sri Lanka e offre ai viaggiatori una visione più profonda della vita dello Sri Lanka.

Origine del binario ferroviario da Colombo a Kandy

Durante la colonizzazione inglese nel diciannovesimo secolo, lo Sri Lanka era il terzo esportatore di caffè del pianeta. Con l'aumentare della domanda, è diventato costoso trasportare il caffè su carri trainati da buoi dalle colline a Colombo per la spedizione, in particolare con l'indebolimento delle condizioni stradali durante i mesi piovosi. I coltivatori dovevano immagazzinare il loro prodotto per un lungo periodo di tempo per questo motivo, facendone deteriorare la qualità e il valore. Così i proprietari delle piantagioni inglesi spinsero il governo a costruire un binario ferroviario per il trasporto del caffè. Nel 1867, gli inglesi terminarono un percorso ferroviario dalla città di Kandy nella regione collinare dello Sri Lanka alla città di Colombo. Secondo note storiche, i treni venivano utilizzati per il trasporto di merci nei primi giorni e gli inglesi non costruivano linee ferroviarie per aiutare la popolazione locale a viaggiare.

Dove posso prendere il treno Colombo, Kandy?

Il treno da Colombo a Kandy, noto anche come treno blu delle colline, fa la spola molte volte al giorno. Il treno inizia il suo viaggio dalla stazione ferroviaria di Colombo, che è la stazione ferroviaria centrale dell'isola e serve più di 200000 pendolari ogni giorno. Prendere il treno diretto a Kandy è altamente raccomandato in quanto ti consente di sederti senza grossi ostacoli.

Distanza da Colombo ai binari del treno di Kandy

All'inizio, il treno si muove un po' più velocemente superando il caldo afoso e le basse terre coltivate. Dopo circa un'ora il treno inizia una graduale salita verso le aspre montagne della regione di Kandy. Attraversando il paesaggio aspro, il treno si arrampica per oltre 426 m su un tratto di 118 km, attraversando 12 tunnel artificiali, abbracciando curve scivolose lungo le montagne e decollando sopra la fitta landa selvaggia tropicale.

Durata del treno da Colombo a Kandy

Il viaggio in treno da Colombo a Kandy dura tra le 3 e le 4 ore a seconda del treno scelto. I treni espressi raggiungono Kandy in circa 3 ore di viaggio da Colombo, mentre i treni lenti possono impiegare fino a 5 ore per raggiungere Kandy da Colombo. Il treno lento effettua frequenti fermate e si fermano praticamente in ogni stazione ferroviaria tra Colombo e Kandy. I treni espressi si fermano solo in alcune stazioni ferroviarie selezionate.

Il viaggio in treno in collina oltre Kandy

Dopo aver lasciato Kandy, i passeggeri attraversano fertili valli fluviali ed entrano nella regione collinare dello Sri Lanka. Il tè cresce al meglio in queste zone elevate, umide e umide dei paesi, quindi, "quando il tè divenne prominente dopo la piaga della ruggine del caffè - una malattia fungina che distrusse l'industria del caffè [nel 1869] - gli inglesi avevano bisogno di allungare le ferrovie per trasportare il tè dalle montagne a Colombo.

Durante gli anni '1870 dell'Ottocento, gli inglesi iniziarono ad estendere il percorso ferroviario da Peradeniya, un'intersezione di binari ferroviari vicino a Kandy, allungando il binario fino alla stazione collinare di Badulla nel 1924. Questo binario ferroviario di 178 km comprende piantagioni di tè, montagne boscose, ripide creste e una serie di curve strette e presenta curve strette, ponti, gallerie, viadotti e terrapieni. Ci sono voluti 52 anni per completare la linea ferroviaria.

Il treno è uscito dalle montagne e, nel corso delle tre ore successive, il treno ha attraversato piccole e ben tenute stazioni ferroviarie del periodo britannico come Galboda e Watawala, fabbricate esclusivamente per spostare il tè dalle piantagioni. Il treno sale lentamente e passa accanto a templi indù avvolti da piantagioni di tè, piccoli insediamenti dove risiedono i lavoratori delle piantagioni di tè e foreste di trementina coperte di nebbia. dopo aver lasciato Hatton - la città di accesso all'Adam's Peak, una montagna sacra per tutti i devoti di tutte e quattro le principali religioni dello Sri Lanka - il treno entra nel Poolbank Tunnel, il più lungo dei 46 tunnel che si trovano su questo binario, che è più di mezzo chilometro lungo.

Da qui, i giovani viaggiatori si sono appesi con entusiasmo alla porta per vedere la cascata a cascata, le cascate di St Clair attraverso i cespugli di tè. L'aria fredda entrava dalle finestre aperte e la nebbia in aumento avvolgeva la trascendente catena montuosa del Great Western. un gran numero di viaggiatori di solito scende dal treno alla stazione ferroviaria di Nanu Oya, una cittadina collinare vicino a Nuwara Eliya, dove i viaggiatori possono visitare le piantagioni di tè e scoprire il passato storico del tè sull'isola; Perché qui il treno si sposta ulteriormente fino a Pattipola, la stazione ferroviaria sopraelevata più alta su una linea ferroviaria a scartamento largo del pianeta. Da qui, i viaggiatori lasciano le fredde colline centrali, superando i caseifici verso le assolate montagne del sud-est.

Pattipola- la stazione ferroviaria sopraelevata più alta dello Sri Lanka

Dopo alcune ore di viaggio da Pattipoal, il treno arriva a Ella. Negli ultimi decenni, questa sonnolenta cittadina si è trasformata in una popolare destinazione per le vacanze in collina con caffè e bar, hotel, pensioni e ristoranti. Questa deliziosa cittadina addormentata ospita il famoso ponte a nove arcate dove le persone posano per le fotografie, un viadotto con nove curve che si erge sopra le terre selvagge tropicali di platani e palme da noce di areca ed è diventato forse il luogo più catturato dell'isola.

Fiancheggiato da fitte terre selvagge e piantagioni di tè, il ponte è stato progettato e costruito da ingegneri locali, poiché il governo britannico non è riuscito a procurarsi il ferro necessario per costruire il ponte. Il ponte è stato costruito utilizzando cemento e pietre.

Il ponte a nove arcate

Subito dopo la seconda guerra mondiale, c'era una scarsità di ferro nel mondo, ed era difficile ottenere ferro dall'Europa, gli architetti inglesi avevano bisogno di riesaminare il progetto del ponte. Poiché i governanti britannici non avevano alcuna comprensione dei materiali da costruzione locali, un produttore dello Sri Lanka ha contribuito ad aiutare. La gente del posto ha terminato la meraviglia dell'ingegneria utilizzando solo blocchi, pietra e cemento.

Il treno termina il suo viaggio alla stazione ferroviaria di Badulla, che dista circa pochi minuti di auto dalla stazione ferroviaria di Ella,
.