Awissawella una città affascinante per le vacanze Sri Lanka

Avissawella è una bellissima città affascinante situata a 60 km a est di Colombo. È una destinazione interiore che si passa sulla strada per Hatton o Kandy; Ratnapura o Badulla. È un popolare luogo di relax, tra le persone che tornano da destinazioni collinari come Haputale, Bandarawela o Nuwara Eliya. La gente si ferma qui per un drink rinfrescante dopo un lungo viaggio lungo la strada tortuosa. Secondo le informazioni storiche, Avissawella era la capitale dell'antico regno di Sitawaka. Anche la linea ferroviaria della Kelani Valley segna la fine del suo viaggio ad Avissawella.

La maggior parte delle attrazioni di Avissawella si trovano in giro per la città, principalmente vicino a Kurunegala e Kitulgala, il centro del rafting. Kitulgala è più simile a una destinazione per vacanze avventurose che a una città stessa. I resti del palazzo del re del periodo Sitawaka sono facilmente raggiungibili da Avissawella. Sitawaka è la capitale reale sotto il regno del re Rajasinghe 1, che governò a lungo il paese da questa sede nel 17th secolo. Questa città reale è molto meno conosciuta dalla gente rispetto all'altra dello Sri Lanka famose città storiche come Polonnaruwa, Anuradhapura, Sigiriya, Dambadeniya, Kandy ecc.

Sitawaka era il bastione più importante nella lotta contro l'esercito portoghese, all'epoca i portoghesi controllavano l'adiacente regno di Kotte. Il valoroso re si oppose al potente esercito portoghese ed è tenuto in grande considerazione dai singalesi ancora oggi. Anche se Avissawella non ospita un gran numero di siti storici e culturalmente importanti, vale la pena visitare diversi luoghi importanti che offre.

Berendi Kovil è uno dei luoghi religiosi importanti vicino ad Avissawella e si trova a circa 1 km dalla città. Il tempio non è stato completato durante il digiuno e si ritiene che sia dedicato al dio Shiva. Il re Rajasinghe stava venerando il dio Shiva. Il tempio era ancora in costruzione al momento della morte del re. Ci sono un gran numero di incisioni intorno al tempio; credevano di simboleggiare i tesori nascosti, come uno scoiattolo e un pappagallo. Il tempio era stato una vittima dei cacciatori di reliquie. Due fori praticati accanto al pappagallo sono la prova dell'attività dei cacciatori di reliquie.

Il reddito predominante per la gente di Avissawella è l'agricoltura e le colture principali sono la gomma e il tè. L'industria dei mattoni di argilla è la seconda industria della regione, mentre anche l'industria del turismo si è sviluppata in una certa misura fino ad oggi, principalmente grazie alla sua posizione all'incrocio di due strade principali dell'isola. Avissawella ha un clima fresco grazie alla sua vicinanza alla catena montuosa centrale.

Anche se il turismo non è molto sviluppato come in molte località turistiche, non sarà difficile trovare una buona sistemazione per qualche notte all'interno dei confini di Avissawella. Avissawella offre un facile accesso a molti luoghi interessanti con attrazioni come Ratnapura, Udawalawa, Bandarawela, Nuwara Eliya, Sinharaja, Hatton e Sripada.