Attrazioni nei dintorni di Hambantota

Attrazioni nei dintorni di Hambantota

Hambantota è l'importante città portuale storica situata nel cuore del profondo sud dello Sri Lanka. Hambantota è circondata da molti importanti templi buddisti come Kataragama, Tempio di Dondra, Modello Kirinda ecc. Oltre all'importanza religiosa, anche la sua importanza storica e naturale è molto alta e quindi Tour del sud dello Sri Lanka è molto attraente per la maggior parte dei viaggiatori.

Hambantota è più popolare per l'industria della pesca. Oltre all'industria della pesca, Hambantota è famosa per la produzione di sale e anche per il turismo.

Hambantota ospita centinaia di chilometri di spiagge incontaminate con forti, baie, lagune, canali e foreste di mangrovie. È uno dei più grandi tratti di spiagge dello Sri Lanka. Queste le spiagge orlate di palme sono ancora isolate e in gran parte inesplorate.

Il traffico turistico verso Hambantota è in gran parte aumentato negli ultimi anni, tuttavia, ha ancora bisogno di molti più turisti di quanto ne riceva oggi perché le spiagge isolate sono vaste. La maggior parte dei turisti visita Hambantota a causa della sua vasta distesa di spiagge sabbiose incontaminate come la spiaggia di Rekawa. Monumenti storici e risorse naturali come Parco nazionale di Yala così come i templi come Tempio Kataragama svolgono anche un ruolo importante.

Il numero di turisti che scelgono Hambantota come loro destinazione per le vacanze al mare è stato notevolmente aumentato nel recente passato. Oggi Hambantota è inclusa in molti Tour dello Sri Lanka ed le escursioni a causa del numero di attrazioni turistiche come Yala, Parchi nazionali di Bundala ed stabilimenti balneari come Hambantota, Tangalle.

La città è nota come centro di pesca e commercio fin dai secoli passati. La baia di Hambantota, che ospita un gran numero di catamarani, è stata ampliata per ospitare navi commerciali più grandi come le navi cisterna.

Anche se la città è dotata della protezione del muro naturale, fatto di dune di sabbia secolari, è stata la città più gravemente colpita nel profondo sud dallo tsunami nel 2004. Hambantota è uno dei principali produttori di sale del paese e possiede molti numeri di saline entro i suoi confini.

Il vita dei nativi in questa sperduta cittadina era stata colpita da molti disagi dovuti alla malaria e alla povertà sfociati nel dominio coloniale. Tutto è ben spiegato nel libro Il villaggio nella giungla che è stato scritto dall'ex agente del governo assistente Leonard Wolf. Secondo il libro, Hambantota era la capitale del distretto che porta lo stesso nome.

In direzione est, a pochi chilometri da Hambantota si trova la famosa città di tissamaharama. Era stata la capitale dell'antico regno di Ruhunu, che ebbe origine nel III secolo a.C. Diverse prove che mostrano maggiormente la sua grandezza in passato lo sono Santagiri Dagoba e Yalata Dagoba costruito dal re Yatalatissa e Menik Vihara. IL città è importante per l' buddista nell'isola e attira migliaia di pellegrini ogni anno.

Anche se Hambantota è arida e possiede per lo più vegetazione di cespugli spinosi, Tissamaharama è densamente coltivata dalla fitta giungla a causa della Tissa serbatoio o cisterna. Il serbatoio di Tissa fornisce ancora acqua a irrigare le risaie circostanti. È la linfa vitale di Tissa, attrae molto natura e aggiunge bellezza alla cittadina. La vasca di Tissa è la principale fonte d'acqua della zona ed è utilizzata per fare il bagno, lavarsi anche per bere allo stesso tempo è una buona fonte di pesce. Si può assaggiare il pesce fritto della vasca che viene venduto sulla sua riva.

Oggi con il numero crescente di vacanzieri, è diventato un città di grande importanza per l'economia del paese. Essendo la città più vicina a Parco nazionale di Yala e Bundala è visitata da un gran numero di turisti. Svolge un ruolo importante come fornitore di servizi per i suoi visitatori e il turismo è diventato la principale fonte di reddito per la popolazione di Tissamaharama.

Yala è il secondo parco nazionale più grande dello Sri Lanka ed è il il posto migliore per i tour della fauna selvatica dello Sri Lanka. Il parco nazionale è con la superficie del terreno di circa 126,000 ettari. Viene riconosciuto come uno dei posti migliori per osservando gli elefanti, in particolare Leopardi a causa della densità dei leopardi. Altro che il leopardo; anche orsi, cervi, sciacalli, coccodrilli e moltissimi altri animali e uccelli abitano il parco.

Parco nazionale Bundala

Una destinazione popolare per birdwatching nello Sri Lanka è molto più piccolo del parco nazionale di Yala e si estende su 6,216 ettari. È riconosciuta come zona umida di importanza internazionale da Ramsar. I laghi poco profondi di bundala ospitano acqua salmastra e per la sua vicinanza al mare, il parco ospita un gran numero di uccelli immigrati da settembre ad aprile, durante il rigido inverno europeo.

Kalametiya e Weerawila sono gli altri due luoghi popolari per il birdwatching nel sud dello Sri Lanka, vicino al parco nazionale di Bundala. L'impopolare parco nazionale Lunugamvehera per i safari è abitato da un gran numero di elefanti che offrono ampie possibilità di osservare gli elefanti.

Santuario di Kalametiya

Ci sono un gran numero di laghi, lagune e bacini idrici nel distretto di Hambantota e il lago Kalametiya è riconosciuto come uno degli ecohabitat più importanti della regione, ospita un'abbondanza di habitat viventi di uccelli. Il santuario di Kalametiya è situato nel distretto di Hambantota verso il estremità meridionale dello Sri Lanka.

Il santuario è a circa 20 miglia da Parco nazionale dell'Udawalawe. Questo santuario è famoso per l'abbondanza di specie di uccelli ed è il più visitato dagli amanti degli uccelli. Il santuario occupa oltre 1760 acri di terra e superficie d'acqua nella zona arida meridionale.

Il santuario di Kalametiya in passato era un popolare terreno di caccia. Ma grazie all'instancabile sforzo degli amanti della natura, è stata dichiarata area protetta con apposita notifica in Gazzetta Ufficiale 303/7 del 06/28/1984. Entrambi i laghi Kalametiya e Lunama stavano diventando contemporaneamente aree protette sotto la notifica.

Kalametiya era stata un santuario in passato, ma in seguito le regole furono cambiate per consentire ai cacciatori di dedicarsi alla caccia. Kalametiya è la destinazione finale degli uccelli migratori che arrivano nel sud Sri Lanka. La maggior parte di loro ha ancorato a Kalametiya da ottobre ad aprile durante la stagione invernale nell'emisfero settentrionale.

Oltre agli uccelli migratori, Kalametiya è uno dei posti migliori per vedere gli uccelli residenti. Kalametiya attira principalmente uccelli a causa degli habitat amati dagli uccelli. C'è una foresta di mangrovie ben sviluppata nel santuario e occupava alcune parti dei laghi Kalametiya e Lunama. Ci sono molte specie rare ed endemiche di uccelli tra gli uccelli che risiedono qui. Soprattutto dopo il monsone di nord-est, il parco si riempie di centinaia di migliaia di uccelli.

Il Santuario è comodamente raggiungibile con un automezzo. Bisogna prendere la svolta per Kalametiya al 135thposta di miglio sulla strada principale Colombo-Hambantota.

Confini di Kalametiya

I confini dell'estremità settentrionale del santuario sono formati dalla porzione di strada, tra 133 e 135 miglia della strada principale Tangalla-Hambantota. Il lago Lunama e il sentiero Hiwalgala fanno i confini del parco nelle altre direzioni.

Cicogna dipinta (Mycteria leucocefala), Ibis bianco (Eudocimus albus), Mignattaio (Plegadis falcinellus), Airone cinerino (Ardea cinerea), Airone rosso (Ardea purpurea), Cucchiaio (Plateinae), Folaga viola (Porphyrio porphyrio), Cavaliere d'Italia (Himantopus himantopus) e ospitano altri trampolieri sono alcune delle specie di uccelli acquatici più comuni che si trovano qui.

RambaVihara

Ramba vihara si trova nel villaggio di Pallerota a Ethbatuwa Wasama di Goiruwa Pattu East a Hambantota, Sri Lanka. È pittorescamente situato sulla riva occidentale del fiume Walawe e del torrente Mamadala (un ramo del fiume Walawe). La città più vicina al tempio è Manavulupura o la moderna Ambalantota, che dista circa 13 chilometri dal tempio. Era stata la capitale della capitale medievale del regno di Ruhunu nello Sri Lanka.

Nonagama è un punto importante sulla strada principale Colombo–Kataragama dopo Tangalle e Ranna. Bisogna prendere la strada principale Embilipitiya – Nonagama con una svolta a sinistra a Nonagama. Ramba vihara si trova sul lato sinistro della strada dopo circa 10 chilometri da Nonagama. Si estende su un appezzamento di terreno pianeggiante, che è di 200 acri di estensione.