L'aspetto psicologico delle vacanze

L'aspetto psicologico delle vacanze

Il lavoro, è stato detto, dovrebbe consistere nel fare ciò che ci piace fare, mentre nel nostro tempo libero dovremmo essere preparati a integrarci con altre persone e fare ciò che loro vogliono che facciamo. Nella vita reale spesso accade il contrario, poiché gran parte del nostro tempo può essere occupata da un lavoro che non ci piace e che troviamo insoddisfacente. Il nostro lavoro può essere incompleto nel senso che siamo lontani dal prodotto finale, sentendoci come semplici ingranaggi in una massiccia organizzazione produttiva o amministrativa.

La ripetizione senz'anima e la noiosa routine, per quanto ben pagate, non possono fornire piacere e soddisfazione nel lavoro che svolgiamo. Dobbiamo quindi usare il nostro tempo libero per compensarlo. Vale a dire, facciamo quello che ci piace facendo nel nostro tempo libero. Otteniamo la massima soddisfazione dal tempo libero quando viene utilizzato in modo creativo per sviluppare un senso di valore e appagamento che potrebbe mancare nel nostro lavoro.

Lo scopo della vacanza è ricaricare la nostra batteria umana in modo da rinnovare la nostra energia e gioia di vivere. Una vacanza non è poi così importante quando ti piace che il tuo lavoro ne tragga soddisfazione, anche se, ovviamente, potrebbe essere necessario per motivi di salute. Fare a meno di una vacanza può quindi essere un falso risparmio.

A vacanza richiede pianificazione. Per cominciare, devi decidere che tipo di vacanza desideri. Naturalmente, dobbiamo cercare di adattarci agli altri, ma se sai di aver bisogno di due settimane tranquille e rilassanti, mentre la famiglia o gli amici hanno voglia di qualcos'altro, è saggio, a dire il vero. Ad esempio, possiamo permetterci di essere spinti a un chilometraggio pesante di guida in auto su strade a noi sconosciute. Se sei stanco prima di iniziare, questo è pericoloso oltre che sciocco.

Esercitare pressioni sulle persone affinché facciano ciò che sinceramente non vogliono fare, e potrebbero non essere abbastanza in forma da fare, si traduce in una vacanza deludente con, forse, brutte sensazioni a tutto tondo. A volte, è meglio andare per la propria strada. D'altra parte, quando si tratta di una famiglia, dobbiamo essere onesti. Spesso, con comprensione e buona volontà, è possibile scendere a compromessi in modo che tutti siano soddisfatti del piano.

La vacanza più faticosa è quella del tipo go-go-do-do in cui cerchiamo di vedere tutto e fare tutto in un breve periodo limitato. Questa situazione di tenere il passo e stare con esso e non perdere nulla intensifica il nervosismo invece di ridurlo, rendendo così impossibile rilassarsi.

È più soddisfacente e migliore dal punto di vista della salute fare di meno piuttosto che di più, anche se questo implica il ritorno per una seconda visita. Per inciso, questo è il modo in cui conosci davvero i luoghi e la loro gente. Quando pianifichi una vacanza tieni conto di tre fattori: cambiamento e contrasto; bilancia; e interesse.

L'importanza delle vacanze per la mente e il corpo

Non è davvero una gran vacanza se finisci per fare più o meno le stesse cose che fai nella vita ordinaria. Ovviamente, il tipo di vacanza che desideri dipenderà dalle tue tendenze e inclinazioni personali. Ad esempio, potresti essere una persona estroversa che ama la compagnia e gli incontri sociali.

Tuttavia, non devi decidere su ciò che è praticamente una duplicazione di ciò che fai a casa. Prendetevi un piccolo sforzo per scoprirlo e scoprirete che in varie parti del vostro paese, così come nella regione, si svolgono feste e raduni con persone che si riuniscono per programmi entusiasmanti.

Le tue vacanze dovrebbero essere una pausa dalla routine ordinaria, un cambiamento e un contrasto, e non una replica di ciò che fai la sera e nei fine settimana. Diciamo che abbiamo bisogno di un cambiamento. Questo non si ottiene semplicemente spostandoci da un posto all'altro e poi procedendo esattamente come prima. Una vacanza dovrebbe essere il più diversa possibile. Quindi, quando studi quelle brochure patinate, fai attenzione a cosa sta succedendo e cosa puoi vedere e fare perché è importante quanto il resto.