È sicuro viaggiare in Sri Lanka?

Il massacro della domenica di Pasqua fa sì che i viaggiatori del mondo rinfreschino il loro pensiero "è sicuro viaggiare in Sri Lanka?". Secondo le informazioni, l'attacco è stato ideato dall'ISIS e questo attacco è stato il loro primo vero spettacolo sul popolo dello Sri Lanka. Tuttavia, con una campagna di successo, il governo ha cancellato il rischio di un altro attacco simile in Sri Lanka.

È sicuro viaggiare in Sri Lanka?

Sfortunatamente, lo Sri Lanka è diventato vittima del terrorismo internazionale per la prima volta nella sua storia con gli attacchi della domenica di Pasqua (21.04.2019) in diverse chiese e hotel. Questo è stato il primo attacco terroristico avvenuto sull'isola dal 2009, ponendo fine alla guerra civile dello Sri Lanka. Gli incidenti sono stati un duro colpo per l'industria del turismo e hanno portato i viaggiatori internazionali a sollevare domande come "è sicuro viaggiare in Sri Lanka?", "è Sri Lanka una vacanza sicura destinazione?".

È sicuro viaggio in Sri Lanka sulla scia del coronavirus in rapida diffusione?

Il turismo è gravemente colpito dal coronavirus e fermerà i turisti che arrivano in Sri Lanka dalla Cina e da tutte le altre principali fonti turistiche dello Sri Lanka. A causa della rapida diffusione del coronavirus, anche i viaggiatori provenienti dalla maggior parte degli altri paesi hanno rinviato il loro tour in Sri Lanka. Pertanto, lo Sri Lanka vedrà anche l'impatto negativo sull'industria del turismo delle isole a causa del coronavirus. Tuttavia, lo Sri Lanka è stato in grado di contenere il virus in modo molto efficace rispetto alla maggior parte degli altri paesi del mondo. Il tasso di mortalità è molto basso in Sri Lanka e da luglio le persone dello Sri Lanka hanno potuto iniziare la loro vita di routine.

Da luglio a nessun paziente è stato diagnosticato il coronavirus nell'isola. Nel frattempo, il governo dello Sri Lanka ha adottato ulteriori misure per prevenire la futura diffusione della malattia sull'isola e squadre mediche speciali, così come gli ospedali, sono pronte a curare i pazienti affetti da coronavirus.

Guerra civile nel nord-est dello Sri Lanka

L'isola è stata in subbuglio dal 1983 al 2009 a causa degli incessanti attacchi terroristici, tuttavia durante quel periodo non si sono verificati attacchi contro viaggiatori stranieri. Solo la popolazione locale è stata colpita dagli attacchi terroristici.

La guerra civile scoppiata sull'isola principalmente nel nord e nell'est dello Sri Lanka si è conclusa nel 2009, dopo una campagna di successo dell'esercito dello Sri Lanka. Dalla fine della guerra civile, il popolo dello Sri Lanka godeva della pace e della stabilità sull'isola e lo Sri Lanka era una delle destinazioni turistiche più sicure al mondo.

Bomba della domenica di Pasqua 2019

La strage pasquale fa rinfrescare il pensiero ai viaggiatori del mondo”è sicuro viaggiare in Sri Lanka?“. Secondo le informazioni, l'attacco è stato ideato dall'ISIS e questo attacco è stato il loro primo vero spettacolo sul popolo dello Sri Lanka. Tuttavia, a distanza di alcuni mesi dal catastrofico evento, la vita civile srilankese è tornata in carreggiata e le tre forze hanno potuto mettere in sicurezza le persone. Secondo le informazioni le forze hanno arrestato un gran numero di terroristi e la rete del terrore è stata smantellata.

Dopo l'attacco, molti paesi hanno emesso avvisi di viaggio contro i propri cittadini in viaggio nello Sri Lanka, Tuttavia, quegli avvisi di viaggio sono stati rimossi ora. La Cina è il paese che ha preso la prima mossa per garantire la sicurezza dello Sri Lanka ai viaggiatori dopo l'attacco della domenica di Pasqua. E successivamente tutti gli altri paesi hanno rimosso gli avvisi di viaggio. L'attacco è stato un duro colpo per l'industria del turismo dello Sri Lanka e si è sentito in tutti i settori dell'industria.

Gli arrivi turistici sono in aumento e gli esperti del settore ritengono che l'industria sarà completamente ripresa dopo circa 1 anno. Un gran numero di voli charter che hanno interrotto le loro operazioni a causa del deterioramento della sicurezza sull'isola hanno ripreso i loro voli verso il paese e hanno ripreso a portare viaggiatori. Tuttavia, le tariffe alberghiere e i biglietti aerei sono ancora venduti a tariffe scontate per corteggiare i viaggiatori nel paese.

Secondo gli esperti dell'industria del turismo pasquale, l'attacco di domenica è stato un evento trascurabile rispetto alla guerra civile esistita nel parte settentrionale dello Sri Lanka. L'effetto devastante di 30 anni civili è stato molto maggiore dell'effetto dell'attacco della domenica di Pasqua.

È sicuro viaggiare in Sri Lanka dopo un attacco di esteri?

È sicuro per viaggiare in Sri Lanka Ora? È una domanda a cui rispondiamo molto spesso perché la maggior parte dei viaggiatori si reca in Sri Lanka informandosi sulla propria sicurezza, quando lo fanno pianificare un viaggio in Sri Lanka, soprattutto dopo l'attentato multiplo dell'aprile 2019. Sulla scia dei crescenti disordini politici e attacchi terroristici in tutto il mondo, la maggior parte dei viaggiatori è molto preoccupata per la propria sicurezza durante il viaggio.

L'attacco della domenica di Pasqua sull'isola dello Sri Lanka è stato un altro tentativo di un gruppo militante di disturbare la vita pacifica dello Sri Lanka e allo stesso tempo ha trasmesso un messaggio al mondo che l'ISIS è ancora attivo dopo la sconfitta in Siria. Ma l'esercito dello Sri Lanka era riuscito a sfondare la rete del terrore e sono stati arrestati un gran numero di seguaci del militante musulmano.

Se qualcuno chiede "è sicuro viaggiare in Sri Lanka?" La risposta è SÌ, ora è totalmente sicuro viaggiare in Sri Lanka. Poiché molti paesi della regione hanno sofferto di instabilità politica, attacchi terroristici, disordini civili rappresentano una minaccia per i viaggiatori, lo Sri Lanka offre l'ambiente più sicuro per una vacanza tranquilla all'interno dei suoi confini. In effetti, lo Sri Lanka era stata una delle destinazioni di vacanza più sicure al mondo. Ecco perché lo Sri Lanka è stato in grado di attrarre quasi 3 milioni di turisti nel 2019. I turisti possono viaggiare in qualsiasi parte dell'isola senza alcun timore ora.

Lo Sri Lanka era un paese sicuro per i viaggiatori stranieri anche in passato e non ci sono stati attacchi terroristici contro i viaggiatori stranieri. Ma, meno di un decennio fa, un gran numero di viaggiatori si astiene dal recarsi in Sri Lanka a causa degli avvisi di viaggio emessi da molti paesi del mondo. Il motivo principale dell'avviso di viaggio erano i disordini politici prevalenti nel nord e nell'est dello Sri Lanka.

L'effetto dei disordini politici del nord si è sentito nel resto del paese con occasionali attacchi terroristici. Ma i turisti non sono mai stati presi di mira in questi attacchi. Anche dopo la fine dei disordini politici nel 2009, alcuni turisti hanno ancora dubbi sulla sicurezza.

La guerra civile, iniziata nel 1983, si è conclusa nel 2009. La guerra e le voci nei paesi stranieri hanno tenuto lontano dall'isola un gran numero di viaggiatori intimiditi. L'isola è stata visitata da circa 500000 turisti all'anno durante la guerra.

Il numero di turisti stranieri in diverse aree controllate dai ribelli nel nord e nell'est dello Sri Lanka non era sicuro per viaggiare. Pertanto un numero di viaggiatori nel nord e nell'est dello Sri Lanka era molto trascurabile. Le spiagge incontaminate e i siti storici e religiosi importanti sono rimasti isolati per più di 30 anni.

Industria del turismo gravemente ostacolata dalla guerra civile

Il terrorista era stato il motivo principale della sottoperformance dell'industria del turismo nel paese e l'isola era visitata solo da circa 500000 turisti all'anno durante la guerra. Anche se solo le parti nord e orientali dell'isola non erano adatte ai viaggiatori durante la guerra civile, un gran numero di viaggiatori si è astenuto dal recarsi in Sri Lanka, principalmente a causa dell'inutile paura creata dalle false voci in tutto il mondo, specialmente in Paesi europei. Tuttavia, è risaputo che nessuno dei viaggiatori stranieri è morto a causa della guerra civile.

Avvisi di fine viaggio

Dopo la fine della guerra nel nord e nell'est il traffico turistico iniziò a spostarsi verso il nord dello Sri Lanka perché era sicuro e soprattutto era un nuovo territorio da esplorare. Poiché tutte le aree controllate dai ribelli passarono sotto il controllo del governo, l'intero paese era diventato una destinazione turistica sicura nel mondo. Da allora tutti i paesi del mondo hanno ritirato i loro avvisi di viaggio emessi contro lo Sri Lanka.

Mentre i governi di tutto il mondo hanno nuovamente dato il via libera ai suoi viaggiatori, l'isola sta diventando di nuovo un punto di riferimento per le vacanze in Asia. Secondo le informazioni, le prenotazioni alberghiere stanno iniziando ad aumentare per la prossima stagione invernale, segno di una rapida ripresa dall'effetto devastante del massacro.

Sviluppo del turismo con la fine della guerra civile

Dalla fine della guerra civile, ora c'è un notevole sviluppo nel settore del turismo. Negli ultimi anni sono stati costruiti un gran numero di hotel e grandi attori come Shangri-La sono tra le aziende che hanno investito nell'isola.

Il cambiamento più degno di nota è stato osservato nel nord e nell'est dello Sri Lanka. Con l'apertura del nord e dell'est ai viaggiatori dopo più di 30 anni, un gran numero di viaggiatori stranieri e locali ha iniziato a dirigersi verso queste aree inesplorate, creando una massiccia domanda di servizi legati al turismo. Quindi un gran numero di alberghi, ristoranti e molte altre strutture ricettive sono nate, rendendola una nuova fonte di reddito per le persone della zona.

Tutto sommato, è molto sicuro viaggiare in Sri Lanka, ma ci sono poche aree nella costa settentrionale e orientale dello Sri Lanka, dove è necessario fare attenzione durante il viaggio. Ciò è dovuto principalmente alle mine terrestri. Durante i 30 anni di guerra civile, un gran numero di mine antiuomo è stato seppellito in alcune parti dello Sri Lanka settentrionale e orientale.

Lo sminamento è stato effettuato per molti anni, dopo la guerra, dalle forze governative dello Sri Lanka e da molte organizzazioni non governative, ma ci sono ancora poche aree che non sono state ancora sminate. Quindi, se ti è capitato di viaggiare in aree remote dello Sri Lanka settentrionale e orientale, è altamente consigliabile non addentrarti in boschi poco chiari.

Lo Sri Lanka è sicuro per viaggiare negli Stati Uniti

Oggi lo Sri Lanka è una destinazione turistica molto sicura nel mondo e l'isola è classificata tra i migliori posti in cui vivere nella regione. In effetti, lo Sri Lanka è il miglior paese in cui vivere nei paesi dell'Asia meridionale. Recentemente il Federal Bureau of America afferma la sicurezza dello Sri Lanka ai suoi cittadini abbassando il livello di rischio al livello minimo alla pari con i paesi più pacifici del mondo.

Guardian and travel trend 2 delle riviste di viaggi più affidabili al mondo ha identificato Lo Sri Lanka come una delle migliori vacanze destinazioni per viaggiare nel mondo. Hanno preso in considerazione molti fattori nel decidere queste 10 destinazioni, mentre la sicurezza è stata uno dei fattori chiave.

Nonostante i 30 anni, la guerra civile si è conclusa nell'aprile 2009 e l'attacco della domenica di Pasqua nel 2019, lo Sri Lanka è stato in grado di ottenere molti riconoscimenti internazionali nel recente passato. Alcuni di loro sono riconoscimenti internazionali molto prestigiosi e questo è un chiaro segno della rapida ripresa dello Sri Lanka dai devastanti attacchi.

I seguenti riconoscimenti internazionali sono una risposta alla domanda: è sicuro viaggiare in Sri Lanka?

Lonely Planet-La migliore destinazione di viaggio nel 2019.

Travel + Leisure- tra le 15 migliori isole del mondo

Lo Sri Lanka ha votato Travel Lemming Reader Awards - Le migliori destinazioni del mondo 2019

Travel Leming- Sri Lanka ha votato i premi per le destinazioni emergenti - 2019, 6 migliori al mondo

I Escape Web Site UK - ha classificato lo Sri Lanka tra i 10 migliori posti da visitare nel 2019

Lo Sri Lanka votato dagli influencer di viaggio come la migliore destinazione in Asia per il 2019